Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

La Forte Colleferro fa paura: Casal Torraccia travolto 10-0

La formazione di Paolo Forte passa con estrema facilità al Parco dei Pini: gara già archiviata all'intervallo



CASAL TORRACCIA - FORTE COLLEFERRO 0-10


MARCATORI
 Nica (2), Sinibaldi (3), S.Forte, Hamazawa (2), Graziani, Tetti

CASAL TORRACCIA Novelli, Cecchetti, Damiani, Bonaventura, Natale, Coccia, Di Mariano, Cerino, Canali, Liprandi ALLENATORE Boccali

FORTE COLLEFERRO Tantari, Parenti, Sinibaldi, Hamazawa, Alteri, Merlo, Tetti, Nica, Mosti, Fedele, Graziani, S. Forte ALLENATORE Forte

Alessio Sinibaldi, tripletta al Parco dei PiniBel pomeriggio di sole, terreno in buone condizioni, fondo in sintetico. I ragazzi di Paolo Forte sono chiamati a far dimenticare la prima trasferta della stagione dove erano stati imbrigliati da un Amatori Pisoniano grintoso e determinato. Di fronte i bluarancio del Casal Torraccia Roma Futsal, reduci da due sconfitte nelle prime due gare del torneo, che cercano di iniziare a far punti proprio contro la favoritissima del Girone F. Forte deve fare a meno di Fabio Navarra, squalificato per il doppio giallo  rimediato contro la Virtus Aniene sabato scorso e di Angelo Rossi che in settimana non si era allenato per motivi di lavoro. Porta quindi difesa da Jacopo Tantari e spazio alle convocazioni di Fabrizio Alteri e Alfredo Parenti, ambedue classe 1996. Si abbassa quindi ancora l’età media dei colleferrini che si presentano con una formazione composta da otto Under 21, oltre ai “vecchietti” Nica, Sinibaldi, Tetti e Hamazawa. Se togliamo l’argentino con i suoi 32 anni, l’età media della squadra scende sotto quota 20! Una ulteriore conferma della validità del Progetto di Paolo Forte che su valorizzazione del vivaio e ottimizzazione delle risorse ha fondato la sua idea di un futsal vincente e compatibile con il territorio.


La partita. Nonostante l’impegno e la buona volontà dei padroni di casa, la Forte dimostra di essere realmente di un'altra categoria. Lo starting Five ( Tantari tra i pali, Nica, Forte, Sinibaldi e Hamazawa i giocatori di movimento ) ci impiega una manciata di minuti per chiudere l’incontro. L’asfissiante possesso palla dei lepini, sapientemente orchestrati da un Luis Alberto Nica instancabile e con in campo un Alessio Sinibaldi ispirato in zona gol e Stefano Forte e “Samurai” Hamazawa ad applicare alla perfezione le indicazioni tattiche del mister, permette di archiviare già nella prima parte della prima frazione, la gara. Sblocca dopo neanche cinque minuti il solito Alessio Sinibaldi e poi, via via, saranno ben sei i giocatori in casacca biancoazzurra a segnare il proprio nome sul tabellino dei marcatori di giornata. 

Primo tempo che si conclude sul punteggio di 7 a 0 e gara praticamente archiviata.


Secondo tempo. Ritmi che si abbassano e il Casal Torraccia ha un sussulto di orgoglio e prova a spingere per rendere meno pesante il passivo. Ma contro questa Forte, oggi non ce ne è per nessuno e i ragazzi di Paolo Forte vanno a segno ancora in tre occasioni, negando al Casal Torraccia anche la soddisfazione del gol della bandiera, complici anche un ottimo Jacopo Tantari, che non ha certamente fatto rimpiangere l’assenza di Angelo Rossi e un pizzico di sfortuna.

Al triplice fischio, erano Sinibaldi per tre volte, Hamazawa e Nica per due e Stefano Forte, Lorenzo Tetti e Mario Graziani a firmare la prima rotonda vittoria stagionale in trasferta.


Il commento. Non ce ne vogliano i volenterosi ragazzi del Casal Torraccia, ma sicuramente non è contro la Forte che potevano aspirare a conquistare i primi punti di questa stagione. Gli uomini di Paolo Forte hanno controllato agevolmente il match, mantenendo un possesso palla impressionante e chiudendo tutti gli spazi davanti a Tantari. Il fatto poi che ben sei giocatori diversi sono andati a segno, la dice lunga su come la squadra riesca ad applicare gli schemi indicati dal tecnico. Note liete anche da Lorenzo Tetti. L’ex Lazio si sta integrando sempre di più nella categoria e sta dimostrando di essere uno dei punti di forza dei biancoazzurri. Forte si attende da lui maggiore concretezza, soprattutto in zona gol, e Lorenzo sta dimostrando, nonostante i problemi fisici che lo hanno afflitto per tutta la preparazione, di poter tornare, in tempi brevi, gradualmente ai livelli che gli competono. A fine gara Paolo Forte ha voluto esprimere alla Società ospite il proprio apprezzamento per l’accoglienza dimostrata: “Da sempre – ha sottolineato il Mister lepino – questa società si è distinta per l’accoglienza e il rispetto per l’avversario. Il comportamento sul campo prima e l’organizzazione di un simpatico “terzo tempo” poi, hanno testimoniato la prosecuzione di una tradizione che onora lo sport. Se tutte le società di Futsal si comportassero nello stesso modo, probabilmente si vivrebbe un calcio a cinque meno esasperato nei toni e con maggiore serenità tra i protagonisti.”