Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

La Fortitudo si prende il pari contro la Compagnia Portuale

Al campo Ostiense la formazione di Mollicone recupera lo svantaggio in inferiorità numerica. Apre Macaluso per gli ospiti al 26', replica locale con Scarpa alla mezz'ora della ripresa



9a Giornata - 02 nov 2014
1 - 1

MARCATORI 26'pt Macaluso (CP) 31'st Scarpa (F)
FORTITUDO ROMA Vecchi 6, Vespa 5.5, Lumaca 4.5, Mellaro 6 (1'st Renzani 5.5), Modanesi 6, Macellari 6, Scarpa 7 (42'st Morelli sv), Danti 6, Nardulli 6, Midulla 6, Pica 6 (17'st Nardone 6) PANCHINA Maggini, Sardo, Piccolino, Mazzetti ALLENATORE Mollicone
COMPAGNIA PORTUALE Corradini 6.5, Brunori 6 (1'st Galli 6), Cottuno 6, Macaluso 6.5, Della Camera 6, Boriello 6, Ragone 6, Panunzi 6, Braccini 6 (39'st Di Gennaro sv), Bevilacqua 6.5, La Rosa 5.5 (25'st Loiseaux sv) PANCHINA Nunziata, Biferari, Miani, Mancini, Poggi ALLENATORE Incorvaia
ARBITRO Vilallanti di Latina 6
ASSISTENTI Paolucci di Frosinone, Caira di Cassino
NOTE Espulsi Lumaca al 43'pt per doppia ammonizione Allontanato Mollicone per proteste Ammoniti Macaluso (CP), Boriello (CP), Della Camera (CP), Scarpa (F), Vespa (F), Midulla (F) Angoli 3-1 Fuorigioco 7-4 Rec. 2'pt-3'st

Fortitudo Roma - Compagnia Portuale finisce in paritàLa Fortitudo Roma si prende un buon punto in ottica salvezza nella sfida interna contro la Compagnia Portuale, formazione che naviga nelle zone alte della classifica. Un gol alla mezz'ora della ripresa di Scarpa fissa il definitivito 1-1 dopo che Macaluso aveva aperto le danze nei primi 45' in favore degli ospiti. Poche le emozioni, tanto che la prima da registrare è quella del gol dell'undici di Incorvaia, che arriva allo scoccare del 26': su un lungo lancio dalle retrovie la difesa locale respinge corto, sulla sfera si avventa il capitano che con un gran sinistro trafigge sotto al sette l'incolpevole Vecchi. I padroni di casa provano a reagire ma la Compagnia Portuale tiene senza patemi il risultato. Al 43' si complicano i piani della formazione di Mollicone che rimane in dieci per l'espulsione dell'esterno sinistro Lumaca. Si va al riposo sullo 0-1 senza altre occasioni da rete.

Nella ripresa i locali provano a scuotersi sin dalle prime battute. Punizione di Midulla al centro, Pica trova l'incornata ma colpisce debolmente, la sfera sfila a lato. Al 19' però gli ospiti hanno l'occasione per raddoppiare: calcio piazzato che Bevilacqua scodella sul secondo palo, La Rosa di testa prova a sorprendere Vecchi, il numero uno è reattivo e blocca a terra. Replica di Mollicone e i suoi al 23' con Scarpa che entra in area e chiude il destro, miracoloso intervento di Corradini a mano aperta. Nel botta e risposta ci si mette anche Bevilacqua che controlla e lascia partire la palombella di collo pieno da fuori, troppo centrale, Vecchi blocca senza patemi. Si arriva così al 31' quando la Fortitudo trova il gol del definitivo pareggio. Danti manda in profondità Scarpa, Corradini è incerto nell'uscita, il numero sette lo beffa con un tocco delicato. Non succede null'altro fino al triplice fischio di Vilallanti di Latina, finisce 1-1.