Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

La Juniores dell'Aprilia pronta per la trasferta in casa Rieti

I ragazzi allenati da mister De Min si preparano per lo scontro al vertice in casa dei reatini



Eugenio De Min tecnico della JunioresDopo lo stop subìto contro il Trastevere, la Juniores dell’Aprilia riparte da un altro scontro al vertice: la 5ª giornata, infatti, prevede la trasferta in casa del Rieti. Stavolta mister De Min non sarà in panchina, a causa della squalifica seguita all’espulsione della scorsa settimana, ma secondo lui si tratta di una questione secondaria: "L’allenatore in panchina conta, perché ha un quadro generale della situazione e può tentare qualche aggiustamento tattico. Però i protagonisti sono i giocatori: sta a loro dimostrare sul campo che hanno recepito quanto provato in settimana. Se si prepara bene la gara in allenamento, se si riescono ad impartire i giusti stimoli l’allenatore conta poco. I giocatori devono metterci cuore, voglia e sudore indipendentemente dalla presenza o meno del mister in panchina. Mi auguro che la mia assenza possa essere uno stimolo, visto che avranno la quasi totale responsabilità di ciò che metteranno in campo". Lo scontro di Rieti servirà a ripartire dopo la sconfitta della scorsa settimana, gara che ha lasciato l’amaro in bocca al tecnico: "Il Trastevere ha schierato molti giocatori che sono aggregati anche alla prima squadra, il maltempo ha appesantito il campo costringendoci ad un tipo di gioco diverso da quello a cui siamo abituati. Ma gli episodi davvero penalizzanti sono stati altri: l’arbitraggio ha condizionato parecchio la squadra, innervosendo i ragazzi. Ma al di la di questo non è una sconfitta che mi preoccupa più di tanto. Ora dobbiamo pensare al Rieti, che a livello di punti è vicina a noi. La preparazione della gara in questa settimana è stata ottimale, poi starà al campo giudicare il nostro lavoro".