Notizie
Categorie: Altri sport

La Lazio cerca di reagire in casa Sport Management

Dopo la sconfitta nel derby, la formazione biancoceleste cerca di rialzarsi in trasferta



Maddaluno (foto Napolitano)Mancano 4 partite alla fine di una regular Season che ha avuto diverse luci e ombre per la Lazio Nuoto. I biancocelesti vogliono onorare al massimo questo finale di stagione cercando di difendere la posizione in classifica e magari migliorarla per centrare l’obbiettivo play off che al momento appare distante ma non ancora irraggiungibile. In più la squadra vuole dimostrare che quello nel derby è stato solo un passo falso, una partita da mettere alle spalle già da domani quando, per la 19^ giornata del campionato di A1, i biancocelesti saranno impegnati nella trasferta di Monza contro lo Sport Management (fischio d’inizio alle ore 18). Impegno durissimo per le aquile contro una delle formazioni più forti della graduatoria, ma al di là del risultato finale si attende in vasca una risposta dal punto di vista del gioco e della voglia. All’andata, al Palazzetto, i veronesi impattarono contro un’ottima Lazio che domani, tra l’altro, ritroverà Cannella ma dovrà ancora una volta rinunciare al suo condottiero Formiconi per la terza e ultima giornata di squalifica. 


Dichiarazioni Pierluigi Formiconi, allenatore della Lazio Nuoto: “Mi dispiace per mercoledì, la mia assenza si è fatta sentire più del dovuto contro il Vis Nova, i ragazzi si sono scusati dopo questa brutta partita, forse la peggiore della stagione. Andiamo arrabbiati a Monza, sono sicuro che domani giocheremo alla grande, poi il valore dall’avversario è di tutto rispetto quindi sarà difficile fare risultato. Loro sono una squadra costruita per arrivare a ridosso delle più grandi, hanno giocatori eccezionali guidati da un tecnico importante come Baldineti: è simile a me, sente molto le partite e spesso in panchina è un leone in gabbia. Da qui alla fine dovremo dare il massimo per centrare l’ottavo posto, ancora distante, ma non impossibile da raggiungere, anzi”. Raffaele Maddaluno, attaccante della Lazio Nuoto: “E’ stata una brutta sconfitta, ci tenevamo a fare bene ma abbiamo sbagliato tutto. Dobbiamo ripartire subito perché in fondo abbiamo ancora tutte le carte in regola per fare bene. E’ vero tre gare delle quattro che ci restano sono fuori casa, ma possiamo raccogliere punti, anche tutti e 12. Dobbiamo tenere bene a mente gli errori che abbiamo commesso e tornare a giocare come sappiamo. Di questo mini ciclo che abbiamo di fronte la sfida di domani è sicuramente la più difficile, possiamo comunque tenere testa allo SM, lo abbiamo dimostrato già in campionato. Siamo vogliosi di far vedere a tutti che la squadra è diversa da quella di mercoledì, di dimostrare che siamo un gruppo affiatato e che siamo una squadra temibile. Tutto questo può solo che aiutare l’intero gruppo, dobbiamo essere ancora più coesi e uniti, ne vale della nostra reputazione”.