Notizie
Categorie: Altri sport

La Lazio chiude terza nel torneo Cilento Costa Blu

La formazione allenata da Vittorioso offre una buona prestazione nella competizione disputata in mare aperto



LazioBuona prova per la Lazio impegnata nel torneo amichevole Cilento Costa Blu in vista dell’inizio del campionato in programma il 26 settembre. Le aquile guidate da Vittorioso chiudono al terzo posto la competizione in mare aperto disputata nel week end appena concluso. Dopo le difficoltà iniziali riscontrate nel girone con Acquachiara (6-2) e Duisburg (5-4), i biancocelesti si sono rifatti nella seconda giornata superando la Pallanuoto Trieste (3-1) e giocando alla pari per buona parte dell’incontro nella rivincita con la formazione di De Crescenzo (9-7) che li ha comunque esclusi dalla finale. Nella gara valida per il “bronzo”, in scena domenica contro la Canottieri, la Lazio si è però imposta per 9 a 6, salendo così sul gradino più basso del podio. Capitan Colosimo è stato invece eletto miglior giocatore della competizione. Di seguito le parole di mister Antonio Vittorioso che ha debuttato sulla panchina della Lazio anche nella doppia veste di allenatore/giocatore, in particolare per sopperire all’assenza dell’influenzato Matteo Leporale: “Devo dire che le note positive sono state tante, seppur con la consapevolezza che dobbiamo lavorare ancora molto. La squadra è incompleta e giocare in mare non è la stessa cosa che farlo in piscina. Era importante per creare armonia nel gruppo, c'è sicuramente uno spirito di squadra migliore e ogni partita è stata combattuta anche con avversari sulla carta più forti di noi. Quello che ci interessava era la fase difensiva dove ho avuto risposte importanti, trovarsi sicuri dietro è un vantaggio, una sicurezza. Davanti dobbiamo ancora vedere, abbiamo perso molto, il giudizio arriverà al termine della preparazione. Il prossimo week-end avremo un altro impegno, vogliamo fare un ulteriore passo avanti”.