Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

La Lazio pronta per Asti. L'ex Corsini: "Contento di tornare, ma in campo saremo avversari"

La formazione biancoceleste è partita per la prima trasferta stagionale: "La squadra sta bene, ma dobbiamo migliorare"



Douglas Corsini (Foto © Cantarelli/SS Lazio C5)La Lazio è partita alla volta di Asti, dove domani alle 18, sul parquet del Pala San Quirico, affronterà i fortissimi padroni di casa orange.

Prima giornata di campionato, il tempo delle prove è finito e questa volta si gioca con la posta in palio dei primi tre punti stagionali.

La squadra lo sa bene e per bocca di un grande ex come Douglas Corsini, si dice pronta all’appuntamento:

“La squadra sta bene, siamo ancora all’inizio e dobbiamo migliorare ancora tanto, del resto come è la prima per noi, lo sarà anche per loro, ma adesso è arrivato il momento di iniziare il campionato e dobbiamo essere pronti”.

Il pre-campionato ha regalato risultati positivi e buone indicazioni, ma è stata affrontata solo una squadra di Serie A, il Real Rieti. Quindi, come detto da mister Mannino, la vera incognita è scoprire il reale valore di una squadra sulla carta ottima:

“Sono d’accordo. Vincere è sempre bello, anche in amichevole, però le vittorie nelle gare di pre-campionato lasciano il tempo che trovano ed il campionato è tutt’altra cosa. Giocare contro l’Asti in casa loro sarà una bella impresa…”.

Asti è stata per qualche anno la casa di Corsini come di Marquinho, su cui si è espressa positivamente pochi giorni fa anche il massimo dirigente orange Maria Cristina Truffa:

“Sono stato quattro anni ad Asti e mi sono trovato bene con tutti, con lei in particolare. Sono molto contento di tornare lì e di giocare con loro la prima partita, proprio come ha detto lei. Finita la partita ci saluteremo e sarò contento di incontrare tutti, ma in campo saremo avversari, io farò il mio e spero che la Lazio faccia una grandissima partita”.