Notizie
Categorie: Giovanili - Nazionali

La Lazio riparte da Alberto Bollini e Giulio Coletta

L'ex tecnico della Primavera curerà il settore giovanile insieme al Generale che dichiara:"Io via da Formello? Solo se mi arriva una lettera di licenziamento..."



Il Generale Giulio ColettaUn silenzio che fa rumore. In casa Lazio tutto tace, ma solo apparentemente. Sono ore, giorni di fuoco mentre negli uffici si forma lo staff tecnico del settore giovanile per la prossima stagione. Una certezza però ce l'avevamo già: quella di Alberto Bollini come nuovo responsabile del settore giovanile. Il dubbio più grande riguardava la posizione del Generale Giulio Coletta: immaginare un suo addio dalla Lazio, nonostante l'avvento di Bollini dietro la scrivania, sembrava comunque improbabile. La conferma ce la da proprio Coletta ai nostri microfoni che rompe il silenzio ed esordisce con una battuta:"Bollini nuovo responsabile del settore giovanile? Allora mi hanno mandato via (ride, ndr). Andrò via solo quando mi spediranno una lettera di licenziamento... A parte gli scherzi, stiamo ancora lavorando con il presidente Claudio Lotito, bisogna definire bene alcuni ruoli e tutto il quadro degli allenatori". Si, perchè, tra gli allenatori, l'unico sicuro del posto per ora sembra solo Simone Inzaghi con la sua Primavera; viene rimessa quindi in discussione anche la panchina di Daniele Franceschini, eliminato con i suoi Giovanissimi dalla Final Eight Giovanissimi, un finale di stagione che deluse e non poco le aspettative di Giulio Coletta che conclude:"Questione di giorni e avremo tutti più notizie. Il mio futuro? Rimango alla Lazio"