Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Nazionali

La Lazio torna al lavoro. Mannino: "Grande entusiasmo"

Ha preso il via la preparazione del team biancoceleste. Il tecnico: "C’è da lavorare tanto su tanti aspetti, abbiamo appena cominciato"



Massimiliano Mannino (Foto © Cantarelli)E’ iniziata oggi di fatto la stagione della Lazio Calcio a 5, che alle 9.30 si è radunata al PalaGEMS agli ordini dello staff tecnico bianco-celeste guidato da Massimiliano Mannino. Primissima seduta, un gruppo tutto nuovo che ha svolto un lavoro più che altro di riattivazione muscolare con il Prof. Scacchi. Impossibile trarre indicazioni concrete già da ora, ma quello che traspare, come in ogni nuovo inizio, è il grande entusiasmo di partenza. Ancora di più questa volta, che la squadra è composta da giocatori che per la maggior parte sono all’esordio in Serie A, come testimonia proprio il tecnico Mannino:

“Per quanto mi riguarda, ogni inizio di stagione genera un grande entusiasmo, è stato così sempre fin da quando giocavo e le emozioni sono ancora le stesse. Ci avviamo ad affrontare una nuova sfida in questo campionato, partiamo con un gruppo tutto nuovo e dobbiamo imparare a conoscerci come del resto è successo anche lo scorso anno. Anche dodici mesi fa il gruppo andava amalgamato e doveva strutturarsi, ma alla fine della stagione i nostri giocatori sono stati tra i più richiesti, un esempio su tutti Schininà, che partiva ancora come una promessa ed è arrivato in Nazionale. Anche all’ora iniziavamo tra lo scetticismo generale dell’ambiente esterno, che io non condanno assolutamente e comprendo e che quest’anno è anche maggiore, visto che non abbiamo giocatori affermati a differenza della scorsa stagione, ma sono abituato a lavorare in ambiti come questo, abbiamo scommesso su tante situazioni ed ovviamente ci impegneremo affinché le scommesse risultino vincenti”.

Molti giocatori agli esordi nella Serie A quindi. Loro come hanno vissuto il primo allenamento?

“C’è molta attenzione – dice Mannino – da parte dei ragazzi che non hanno grandi esperienze, ti seguono con maggior scrupolo e cercano di carpire quanto più possibile. Ovviamente c’è anche molta emozione e sappiamo che questo è un aspetto su cui lavorare, l’emozione è giusta ma devono scrollarsela di dosso in fretta e giocare come sanno, presto capiranno che la stagione che devono affrontare è di livello superiore a quello a cui erano abituati, gli avversari da affrontare sono più forti e le sfide più impegnative. C’è da lavorare tanto su tanti aspetti, abbiamo appena cominciato”.

Buon lavoro allora, a mister Mannino, allo staff ed agli atleti, da parte della Società, anch’essa carica di entusiasmo in tutti i suoi componenti per l’inizio di una nuova stagione in bianco-celeste tutta da vivere.