Notizie
Categorie: Altri sport

La Lazio vince dentro e fuori dal campo: L'Aquila battuta 26-18

Grande prova dei biancocelesti all'Acquacetosa, che poi regalano momenti di gioia agli atleti di Special Olympics



MARCATORI 5' c.p. Forte , 13' c.p.Nathan , 22' m. Lofrese tr. Forte ,40' m.tecnica Lazio tr. Nathan , 46 m . Filippucci tr. Gerber , 48' c.p. Forte , 55' c.p. Gerber  , 69 m. Santillo , 76' c.p. Gerber , 80' c.p. Gerber

LAZIO Lo Sasso  , Di Giulio ( 78'Giancarlini) , Nathan (55' Iacolucci ) ,Gerber , Bruno , Bruni , Martinelli , Padro' , Riccioli (cap) , Filippucci , Devodier (80' Ventricelli ) , Damiani , Vannozzi (55' Pepoli ) , Lupetti (63' Daniele )  , De Gregori (68' Pietrosanti )PANCHINA Gentile , Fratalocchi 

L'AQUILA Santillo , Palmisano (71' Panetti)  , Mattoccia , Forte , Ferrini , Matzeu , Picone (cap) (47' Leone), Ceccarelli (67' Boccardo), Lofrese , Catelan (65' Di Cicco) , Cialone(67' Gorla)  , Flammini , Iovenitti (41' Brandolini) , Cocchiaro , Subrizi (41' Milani)PANCHINA Fagnani 

ARBITRO Liperini  

Lazio in azioneVittoria all'esordio in casa per l'IMA Lazio Rugby contro la formazione dell'Aquila Rugby Club. Partita molto combattuta al Giulio Onesti, con  la formazione ospite  che apre le marcature al 5' con un calcio piazzato di Forte, al quale al 13' risponde il centro laziale  Nathan  fissando il punteggio sul 3 a 3. Al 22' L'Aquila di nuovo in vantaggio con la marcatura di Lofrese, che sfrutta un errore della difesa biancoceleste. La Lazio reagisce subito e dopo numerose sortite nella metà campo avversaria riesce a segnare grazie ad una meta tecnica trasformata ancora da Nathan chiudendo il primo tempo sul 10 pari.Nella seconda frazione di gioco la Lazio parte subito forte con un drive concretizzato da Filuppuvvi e trasformato da Gerber.  Al 47' Forte accorcia ancora le distanze per gli ospiti  fissando il punteggio sul 17 a 13.  Sette minuti dopo è Gerber ancora a centrare i pali portando il punteggio sul 20 - 13.  Al  69' L'Aquila ancora in meta con Santillo sull'out di destra, con un' azione insistita degli abbruzzesi,  ma Forte non riesce a trasformare  da posizione decentrata. Al  76' e all'80' è ancora il man of the match di giornata  Durandt Gerber  a  firmare l'allungo della squadra di casa fissando il punteggio sul definitivo 26 a 18 .