Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

La Lodigiani si prende la finale: decidono Buto e Lelli

I biancorossi sconfiggono il Tor di Quinto di Pezzali. La formazione di Rivetta super i rossoblu con una rete per tempo



LODIGIANI - TOR DI QUINTO        2-0

MARCATORI Buto 15' pt, Lelli 16' st

LODIGIANI Mattia, Colaneri, (20' st Casini) Palazzi, Obleac (8' st Pisanelli), Walser, Ambrogioni, Pompa (16' st Calaffi), Di Mascio (20' st Ciccotti), Lelli, Butò, Lico (15' st Bianchi) PANCHINA Arsene, Ciccotti, Calaffi, Pisanelli, De Carlo, Bianchi ALLENATORE Rivetta 

TOR DI QUINTO Pancotto, Cancrini, Oriakhi, Madonna (13' st Staffa), Muzio, Sansoni, Tifi (11' st Napoleoni), Francioni, Picano (11' st Piromalli), Iacovelli, Mustafi (16' st Turchetti) PANCHINA Fermaldeschi, Tolazzi, Cenciarelli,Turchetti, Staffa, Piromalli, Napoleoni ALLENATORE Pezzali 

NOTE Ammoniti Pompa , Tifi Angoli 2-1 Fuorigioco 0-3 Rec. 1' pt, 3' st 

L'esultanza della Lodigiani dopo l'1-0 © photosportroma.itE' la Lodigiani la prima finalista della Lorex Cup 2014. La formazione di Rivetta ha avuto ragione del Tor di Quinto, al termine di quaranta minuti abbastanza equilibrati, dove la differenza l'ha fatta il maggior tasso tecnico della rosa e un impianto di gioco che i rossoblu, evidentemente, ancora devono assimilare.

Come da pronostico è la Lodigiani a fare la partita, con i ragazzi di Pezzali pronti a colpire in contropiede. L'undici di Rivetta è già pericoloso dopo appena due minuti: grande iniziativa di Di Mascio, che si incunea nell'area di rigore e appoggia per Pompa. Fortuna per Pancotto che Oriakhi chiude tempestivamente a pochi passi dalla porta, evitando il peggio. Il Tor di Quinto, però, concede poco e a parte un sinistro dello stesso Di Mascio al 7', smanacciato in angolo da Pancotto, non accade praticamente nulla fino al 15', quando la Lodigiani trova la giocata giusta. Bella trama sulla destra orchestrata dal duo Pompa –Obleac, scarico per Buto che ha la freddezza necessaria per stoppare la sfera e piazzarla con il sinistro nell'angolino basso firmando l'1-0. La reazione avversaria non si fa attendere e solo la sfortuna non permette di andare al riposo sul pareggio. Sugli sviluppi di un calcio di punizione calciato da Iacovelli, Picano colpisce in pieno il palo, poi Tifi non riesce a correggere in rete il tap in da due passi. Prima dell'intervallo da registrare una conclusione senza troppe velleità ancora di Buto, con Pancotto che segue con lo sguardo il pallone spegnersi sul fondo.

La ripresa inizia con un'occassione del Tor di Quinto, ma né Picano, né Iacovelli, trovano il guizzo vincente sulla punizione calciata da Francioni. La Lodigiani cerca di addormentare il ritmo con il possesso palla, accelerando non appena la difesa avversaria lascia spazio, soprattutto con il tridente offensivo e creando al 6' l'occasione per chiudere il match, ma Pancotto nega la gioia del raddoppio a Lelli con una meravigliosa uscita bassa. Il Tor di Quinto ci prova, Pezzali inserisce Piromalli e Napoleoni, match winner contro il Tor Sapienza, ma la Lodigiani controlla senza troppi patemi. Anzi sono i biancorossi a rendersi ancora pericolosi, ma il direttore di gara annulla una rete di Lico per un fuorigioco apparso perlomeno dubbio. Il raddoppio arriva comunque in chiusura. Buto sfonda sulla destra e calcia in porta, Pancotto non trattiene il diagonale e Lelli, come un rapace, ribadisce in rete scrivendo i titoli di coda della gara. Lodigiani in finale, in attesa di sapere quale, tra Urbetevere e Ostia Mare, le contenderà questo prestigioso trofeo.