Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

La Lositana soffre, ma batte il Real Turania e vola in seconda posizione

La rete di Fonti regala la vittoria al team di mister Minella, che centra l'ottavo risultato utile consecutivo e si porta ad una lunghezza dalla capolista



LOSITANA – REAL TURANIA 1-0


MARCATORI
1’st Fonti

LOSITANA Ricci, Apicella, Lasala, Brando, Fernandez, Orlando, Tagliaboschi, Losito, Agostinacchio, Barba, Fonti, Di Benedetto ALLENATORE Minella

REAL TURANIA De Angelis, Mariani, Colone, Scipioni, Petrucci, Silvestri E., Guidone, Nastasia, Silvestri F., Rita, Gullo ALLENATORE Petrucci

ARBITRO Pennino di Albano Laziale

NOTE Ammoniti Petrucci, Silvestri E. Falli 4-2, 4-5 Rec. 1’pt, 3’st


Simone Fonti, il match winnerUn gol di Simone Fonti in avvio di ripresa permette alla Lositana di sconfiggere il Real Turania e, complice il contemporaneo scontro al vertice tra Real Roma Sud e Città di Ciampino, di portarsi al secondo posto ad una lunghezza dalla capolista. La vittoria è arrivata al termine di un match complicato, con i padroni di casa che non sono riusciti a capitalizzare le occasioni create, rischiando di venire raggiunti da un Turania ben organizzato e combattivo.


Primo tempo. Il match inizia su ritmi non eccezionali. Al 2’ ci prova Tagliaboschi, ma De Angelis para. Al 10’ E’ il turno di Orlando di impegnare il numero uno ospite, mentre all’11’ risponde il Real con Silvestri, che mette in difficoltà Ricci in due occasioni. La gara vive di un continuo botta e risposta: al 12’ Lasala costringe De Angelis alla respinta di piede, mentre gli ospiti si rendono pericolosi con la punizione di Silvestri respinta da Ricci. Nella fase centrale del primo tempo, la Lositana opera il massimo sforzo per sbloccare la gara: in rapida sequenza ci provano Agostinacchio, Apicella e Fonti, ma la porta ospite resta inviolata. La reazione del Turania è affidata a due bordate su punizione di Petrucci, che trova pronto il numero uno orange Ricci. Al 22’ Fonti calcia di potenza, la palla è indirizzata nell’angolo basso, ma De Angelis compie un vero e proprio miracolo in spaccata. Al 30’ Apicella si incunea al centro della difesa ospite e calcia in diagonale. Questa volta De Angelis non può nulla, ma la sfera di stampa contro il palo alla sinistra del portiere ospite. L’ultima azione capita sui piedi di Losito, ma ancora una volta è miracoloso De Angelis.


Secondo tempo. La ripresa si apre con l’immediato vantaggio orange. De Angelis serve Colone, che restituisce la sfera al suo portiere. L’arbitro assegna la punizione di seconda dal limite. Losito tocca per Fonti, che trova il varco nella barriera del Real per l’1-0 della Lositana. Il gol cambia gli equilibri del match. Il Real Turania deve alzare il baricentro, mentre il team di Minella può ora provare a gestire per colpire in velocità. Al 10’ si rinnova il duello a distanza tra Petrucci e Ricci ed è sempre il portiere di casa ad uscire vincitore. All’11’ Barba serve Agostinacchio che, a porta vuota, strozza il tocco ravvicinato e manda sul fondo. Scampato il pericolo il Real Turania prende coraggio: al 12’ Silvestri intercetta la sfera e impegna Ricci, che subito dopo compie un grandissimo intervento su un tiro di Silvestri deviato sotto porta. Al 16’ è ancora Silvestri ad impensierire Ricci. Al 19’ Losito ha la palla del ko, ma Silvestri salva sulla linea di porta, mentre sulla respinta è De Angelis a dire di no a Barba. Al 20’ una conclusione di Silvestri si spegne di un soffio sul fondo, mentre al 25’ è ancora Petrucci su punizione a chiamare in causa Ricci. Al 28’ rapida ripartenza della Lositana, Agostinacchio serve con il tacco Apicella, che centra in pieno la traversa. Passano due minuti ed è il turno del Real di colpire la traversa con Silvestri, autore di uno splendido coast to coast. L’arbitro assegna tre minuti di recupero e nell’ultima azione è Petrucci, su punizione, a chiamare nuovamente in causa un Ricci in giornata straordinaria. 

Al triplice fischio finale la Lositana può esultare e volare al secondo posto, grazie all’ottavo risultato utile consecutivo.