Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

La Lositana stende anche il Casalbertone e resta in scia delle capolista

La formazione orange si impone contro il fanalino di coda: apre di Vincenzo e chiude Barba. Inutile il momentaneo pareggio di De Santis



LOSITANA – CASALBERTONE 3-1


MARCATORI
Di Vincenzo 13’pt (L), De Santis 16’st (C), Giannini aut. 17’st (L), Barba 18’st (L)

LOSITANA Ricci, Apicella, Lasala, Brando, Fernandez, Orlando, Tagliaboschi, Losito, Fonti, Barba, Di Vincenzo, Di Benedetto ALLENATORE Minella

CASALBERTONE Nisi, Coletti, Plebani, Pagnani M., De Santis, Di Folco, Coccia, Pagnani L., De Carolis D., Giannini, De Carolis G., Blasetti ALLENATORE Shindler

ARBITRO Perrone di Civitavecchia

NOTE Ammoniti Coletti Falli 4-4, 1-4 Rec. 1’pt – 2’st


Image titleProsegue la striscia positiva della Lositana, che supera il Casalbertone e centra il quarto successo consecutivo. Un match che permette ai ragazzi di Minella di confermarsi ad un punto dal duo di testa, mentre i giallorossi restano inchiodati a quota zero in classifica. 


Primo tempo. La Lositana dimostra sin dalle battute iniziali di voler fare la partita. Nei primi minuti due volte Tagliaboschi e Fonti impegnano subito Nisi, che si fa trovare pronto. La spinta dei padroni di casa non diminuisce, anche se gli avanti orange peccano di precisione e non riescono a sbloccare il punteggio. Il gol arriva comunque da un’invenzione personale di Di Vincenzo che, defilato sulla destra, lascia partire una violenta conclusione che si insacca sotto la traversa. La rete non cambia l’inerzia del match, perché sono sempre i padroni di casa a spingere in avanti e ad arrivare al tiro con Barba e Di Vincenzo, ma è sempre Nisi a dire di no. Superata la pressione iniziale, la squadra di Shindler entra in partita e si fa vedere al tiro con Pagnani, che impegna a terra Ricci. Al 24’ Tagliaboschi ci prova senza fortuna su punizione, mentre nel finale i giallorossi si ripropongono con De Santis e Di Folco, che trovano pronto Ricci. Al 31’ il Casalbertone sfiora il pareggio in maniera rocambolesca. Palla persa banalmente dalla Lositana e Nisi prova a sorprendere Ricci fuori dai pali con il rinvio, ma la palla tocca la parte alta della traversa e termina sul fondo.


Secondo tempo. Nella ripresa la Lositana vuole chiudere il match, ma i giocatori arancioneri continuano a fallire di tutto sotto porta. Al 1’ Apicella si presenta davanti a Nisi, che salva in uscita. Al 3’ azione in velocità Tagliaboschi, Losito, Apicella con quest’ultimo che manda sul fondo. Al 5’ è di nuovo Tagliaboschi al tiro, senza però inquadrare la porta. Al 12’ lancio lungo per Fernandez. Il giocatore di casa e il portiere Nisi si scontrano, la palla rimane li, ma Fernandez non inquadra lo specchio a porta vuota. Ancora una volta passata la sfuriata della Lositana, il Casalbertone si fa vedere in avanti e al primo vero tiro della ripresa trova il pareggio. Al 16’ Palla persa da Fernandez e De Santis ne approfitta per superare con un preciso tocco angolato Ricci in uscita. Il gol subito scuote immediatamente la Lositana, che in due minuti chiude la gara. Al 17’ Fernandez dalla destra mette in area un pallone teso che Giannini devia nella sua porta per anticipare Barba. Il tempo di riprendere il gioco e al 18’ gli orange fanno tris: Barba intercetta palla al limite dell’area avversaria, supera Nisi e deposita in rete a porta vuota. La gara di fatto si chiude qui. La Lositana a questo punto preferisce gestire il risultato, mentre il Casalbertone non ha più le energie per provare a riaprire il match. L’ultima azione capita a Giannini nel recupero, ma il suo tiro viene deviato dalla difesa di casa.