Notizie
Categorie:

La Lupa Castelli Romani pesca ancora dal San Cesareo: ecco Mattia Fiore

Il terzino classe 95 è il nuovo arrivato. Dopo un’annata difficile alla corte di Ferazzoli, cerca il rilancio e si mette a servizio di mister Gagliarducci



Mattia FioreQuando ormai le visite mediche di inizio stagione, che si stanno svolgendo presso la Polispecialistica Garda, sono entrate nel vivo e manca solo un giorno all’inizio della preparazione vera e propria, il presidente Alessandro Virzi e il Direttore Generale Pietro Rosato mettono a segno un nuovo colpo di mercato, mettendo a disposizione di mister Gagliarducci uno dei migliori giovani del panorama laziale. Si tratta di Mattia Fiore, terzino sinistro classe 95 scuola Tor Tre Teste che dopo una stagione difficile a San Cesareo ha scelto di rimettersi in gioco con la maglia della Lupa.“Lo scorso anno non ho trovato molto spazio nella squadra di Ferazzoli, e devo ammettere che sono rimasto piuttosto deluso. Venivo da un campionato importante in Eccellenza, dove con il Lariano avevo giocato praticamente tutte le partite, e con la Rappresentativa guidata da Giannichedda mi ero tolto delle belle soddisfazioni. Di conseguenza quando ho scelto il San Cesareo mi aspettavo ben altro, ma ormai è andata così e sicuramente anche quell’esperienza mi è servita per maturare. Oggi arrivo alla Lupa con la speranza di ritagliarmi i miei spazi, anche se sono consapevole che non sarà facile”.

Anche perché nel ruolo di terzino sinistro Mattia si troverà ad avere in squadra uno dei migliori della categoria, Francesco Colantoni. “So bene che la maglia numero tre è la sua, e sicuramente io cercherò di imparare da lui cercando di rubare con gli occhi. Spero però di avere la possibilità di dimostrare il mio valore e guadagnare la fiducia di tutti. Io sono un terzino sinistro, ma se il mister mi schiera in porta faccio anche il portiere. In passato ho giocato spesso sulle fasce, come esterno alto o intermedio di centrocampo, sono un giocatore di corsa e nonostante sia un mancino naturale me la cavo abbastanza bene anche con il destro. Insomma, io sono a disposizione del mister, e sarà lui a decidere come impegnarmi”.

Cresciuto nella Nuova Tor Tre Teste fin da quando era ragazzino, dopo una parentesi al Pro Roma Fiore è tornato alla corte di mister Fabi alla Nuova Tor Tre Teste, nella categoria Allievi. Da lì il salto in Eccellenza, nelle file del Lariano, dove il giovane terzino ha vissuto una stagione da protagonista, che lo ha portato dritto in serie D, al San Cesareo appunto, nonostante anche la scorsa estate si fosse parlato di un suo passaggio alla Lupa. “È vero, anche l’anno passato il presidente Virzi mi aveva cercato, ma all’epoca scelsi di mettermi alla prova in serie D. È andata come è andata, ma ora sono qui. Il mio obiettivo è ovviamente quello di giocare, ma ancor prima quello di integrarmi all’interno del gruppo e cercare di crescere e migliorare. Qui c’è un bel progetto, e il mercato estivo dimostra che questa è una squadra costruita per far bene. Di conseguenza, io spero di contribuire a far sì che si raggiungano i traguardi che la società si è prefissata”.