Notizie
Categorie: Nazionali

La Lupa Roma a caccia del successo in trasferta

La vittoria lontano dal Francesca Gianni manca da fine novembre, ma di fronte ai ragazzi di Greco domani ci sarà la squadra più in forma del girone, il Tuttocuoio.



La formazione Berretti della Lupa Roma foto©luparoma.itPiù di due mesi, dall’undicesima giornata per la precisione. La Lupa Roma non vince in trasferta dal successo di Pontedera, sembra una vita ma in realtà di occasioni ce ne sono state poche. Tra turno di riposo e sosta invernale, la squadra di Giovanni Greco ha disputato solo due partite lontano dal Francesca Gianni negli ultimi due mesi. Due sfide difficili in cui i capitolini hanno raccolto un solo punto, frutto del pareggio di Pisa, due settimane dopo il ko rimediato in casa della Casertana. Nel frattempo la Lupa Roma è cambiata, ha pescato in giro raccogliendo nuova linfa per la squadra. Sono arrivati Cesaretti, Vassalli, Masotina, Desi e Bernardotto, proprio l’attaccante ex L’Aquila è il giocatore che ha faticato meno ad ambientarsi, con Greco che lo ha schierato subito titolare. Lui ha ripagato con due reti importantissime: la prima decisiva per il successo di misura con l’Ascoli; la seconda sabato scorso contro il Teramo, sbloccando una partita che poteva diventare più complicata del previsto. In uno scenario nel quale alla formazione di Giovanni Greco manca solo il successo in trasferta e con una classifica che vede il primo posto a tre punti di distanza, l’ostacolo da superare domani è più ostico di quanto si potesse immaginare. Il Tuttocuoio infatti è la squadra più in forma del momento, cinque successi nelle ultime cinque partite fanno dei toscani la formazione che ha guadagnato più posizioni nelle ultime settimane. Casertana, Pontedera, Grosseto, Pisa e Pistoiese hanno dovuto issare bandiera bianca, cedendo alla compagine neroverde che ormai non perde addirittura dal faccia a faccia con la Lucchese nella settima giornata del campionato Berretti. Una scia positiva lunghissima per il Tuttocuoio, che però in casa ha rimediato due delle tre sconfitte totali: la prima nel match d’esordio contro la Pistoiese, la seconda appunto nella settima giornata. Punti importanti, dunque, quelli messi in palio in Toscana, non solo perché la classifica è estremamente corta (le prime nove squadre sono raccolte in soli sei punti), ma soprattutto perché contesi ad una diretta concorrente, che attualmente dista un solo punto dalla Lupa Roma. Il match di domani è quindi l’occasione giusta per rilanciarsi in trasferta, vincere significherebbe consolidare le proprie sicurezze e dare un segnale importante alle proprie avversarie.