Notizie
Categorie: Nazionali

La Lupa Roma passa a Barletta con Raffaello e Del Sorbo

Dopo due sconfitte consecutive la formazione di Cucciari torna al successo. Espulso Radi nel secondo tempo



BARLETTA – LUPA ROMA    0-2

MARCATORI 21’pt Raffaello (L), 26’st Del Sorbo (L)

BARLETTA Liverani, Meola, Cortellini, Legras, Stendardo, Radi (c), Venitucci, Branzani (11’st Ingretolli), Danti (25’st Turchetta), Quadri, Fall (31’st Zammuto) PANCHINA De Martino, Regno, Giannarelli, Palazzolo ALLENATORE Sesia

LUPA ROMA Rossi, Frabotta, Curcio, Capodaglio, Conson (21’st Pasqualoni), Martorelli, Bariti (44’st Tulli), Raffaello (c), Del Sorbo, Margarita (37’st Faccini), Cerrai. PANCHINA Santi, D’Andrea, Santarelli, Mastropietro ALLENATORE Cucciari 

ARBITRO Perotti di Legnano

ASSISTENTI Novellino di Brescia e Scarica di Castellammare di Stabia

NOTE Espulso 28’st Radi (B) per doppia ammonizione Ammoniti Frabotta (L), Quadri (B), Legras (B), Tulli (L) Angoli 7-1 per il Barletta. Recupero: 0’pt, 5’st. 


Image titleDopo due ko consecutivi, la Lupa Roma si presenta al “Cosimo Puttilli” di Barletta per cercare di conquistare punti preziosi anche fuori dal “Quinto Ricci” di Aprilia. Cucciari deve rinunciare allo squalificato Celli con Cascone, Leccese e Tajarol fuori all’ultimo momento per influenza. Il tecnico romano si affida dunque ad un 4-3-2-1 con Bariti e Margarita alle spalle del rientrante Del Sorbo, unica punta. Sesia risponde invece con il classico 4-3-3 che prevede davanti il tridente Venitucci-Fall-Danti. 

Dopo appena due minuti subito doppia occasione per il Barletta prima con un destri di Venitucci respinto corto da Rossi e poi con una conclusione ravvicinata di Fall che viene però respinta dallo stesso Rossi. Al 7’ buona iniziativa sulla destra di Bariti con il pallone che termina sul sinistro di Cerrai che, dal limite, calcia a lato. Il Barletta si rende però nuovamente molto pericoloso un minuto più tardi ancora con Fall che, dall’interno dell’area di rigore, calcia male sul fondo. 

Al 15’ Lupa Roma pericolosa con un’altra buona azione sulla destra di Bariti, assist per Margarita che calcia verso la porta avversaria con Liverani che respinge il pericolo. La Lupa Roma cresce e al 17’ va nuovamente vicina al vantaggio con un bel sinistro di Curcio che termina di poco a lato. La pressione della formazione ospite si fa sentire e da un pallone recuperato da Margarita, nasce un’altra conclusione pericolosa di Del Sorbo dal limite dell’area che termina però alta sopra la traversa. La gara si sblocca al 21’ con la Lupa Roma che trova il meritato vantaggio: ennesima azione sulla destra di Bariti, cross in mezzo per Davide Raffaello che, da pochi metri, trova il tap-in vincente per la rete dell’1-0. Settimo gol in campionato per il “Flaco” che porta dunque in vantaggio la Lupa Roma. 

Bariti è una furia e continua ad essere letteralmente imprendibile per i difensori del Barletta: al 38’ altra magia del numero 7 della Lupa Roma con veronica e passaggio in profondità per Margarita che viene però pescato in posizione di fuorigioco. Proprio allo scadere del primo tempo il Barletta costruisce un’ultima occasione pericolosa con Danti che si libera bene al limite ma calcia a lato. 

Nella ripresa il Barletta cerca di alzare il proprio baricentro ma la Lupa Roma si difende bene e cerca di ripartire in contropiede. All’11’ Sesia cerca di cambiare qualcosa: fuori Branzani, dentro Ingretolli. Al 13’ Del Sorbo guadagna una buona punizione dai 25 metri con Margarita che, di destro, calcia di poco a lato. Al 21’ primo cambio obbligato in casa Lupa Roma con Cucciari costretto a sostituire l’infortunato Conson con Pasqualoni. Al 24’ Lupa Roma vicina al raddoppio: lancio su punizione di Capodaglio per Del Sorbo che, da buona posizione, calcia a lato.

La Lupa Roma continua a tenere bene il campo e al minuto 26 del secondo tempo trova il raddoppio grazie ad Antonio Del Sorbo che, lanciato in profondità da Margarita, batte Liverani per il 2-0. Seconda rete con la maglia della Lupa Roma (quinto gol stagionale) per il “Bandito”. Il Barletta si innervosisce e al 28’ resta in dieci uomini per l’espulsione di capitan Radi (doppia ammonizione). La Lupa Roma non smette di attaccare e si rende nuovamente pericolosa al 31’ con Cerrai che, servito da Del Sorbo, calcia alto dal limite dell’area. La Lupa Roma non corre più nessun pericolo e conquista un successo di fondamentale importanza in casa del Barletta portandosi così a 30 punti in classifica. Si tratta della seconda vittoria esterna stagionale della formazione di Cucciari con i tre punti lontani dal “Quinto Ricci” che mancavano dal 30 settembre quando vinse 2-1 in casa del Cosenza. La Lupa Roma interrompe quindi la striscia positiva di 11 risultati utili consecutivi del Barletta e conquista 3 punti d’oro.

Una grande iniezione di fiducia per la formazione del Presidente Cerrai che si preparerà ora al meglio per la prossima trasferta (la seconda consecutiva) in casa del Martina Franca in programma sabato 28 febbraio alle ore 15,00 per la 27^ giornata di campionato.