Notizie

La Lupa Roma si aggiudica la quarta edizione del Memorial Simone Costa

La squadra di Mauro Carboni s'impone nella categoria 2000, Battuta in finale la Totti Soccer School



foto©luparoma.itGrande spettacolo nella finale della categoria 2000 del quarto "Memorial Simone Costa". Ad aggiudicarselo è la Lupa Roma che batte per quattro a due la Totti Soccer School (in campo con la maglia rossoblù del Fiumicino) al termine di una partita giocata al massimo da entrambe le squadre, che non si sono mai tirate indietro ed hanno sempre cercato, attraverso il bel gioco, di vincere la gara.

Il match ha una partenza folle: passa meno di un minuto e Della Vecchia, interessante esterno offensivo della Totti Soccer, realizza il gol del vantaggio. Altro giro d'orologio e risponde subito la Lupa Roma, anche lei con il suo numero sette, Galvanio. La prima frazione di gioco prosegue su ritmi molto alti, imposti dagli allenatori delle rispettive formazioni, che portano a dei fraseggi molto veloci e piacevoli. Al 30' gol annullato alla Lupa Roma: Sicari serve Cerra al centro dell'area, ma quest'ultimo viene pescato in fuorigioco dal direttore di gara. Nel finale di tempo, però, arriva il 2-1 degli uomini guidati da mister Carboni. Galvanio entra negli ultimi sedici metri dalla destra e viene steso: calcio di rigore e gol firmato da Conti. La Totti Soccer School non ci sta: i ragazzi di mister Casaroli non mollano e proprio nel recupero segnano la rete del pareggio. Della Vecchia, ancora lui, riceve la sfera sull'out di destra, rientra verso il centro e col sinistro supera Mastronardi con un pallonetto. La seconda frazione non tradisce le attese e si riparte immediatamente con il 3-2 Lupa Roma. Galvanio stoppa bene da dentro l'area e tira al volo: il suo tentativo è deviato da un difensore avversario che beffa il proprio portiere. La gara continua con la Totti Soccer School che si proietta in avanti nel tentativo di pareggiare e la Lupa Roma pronta a colpire in contropiede. Gli sforzi di Della Vecchia e compagni, però, si rivelano vani e così nel finale arriva anche il 4-2 con Piano che, subentrato dalla panchina, riesce a segnare con un gran sinistro sotto l'incrocio, dai 20 metri. Una finale, questa, che ha premiato alla fine la squadra migliore e ha rispecchiato pienamente i valori e il livello del torneo. Nelle premiazioni spazio anche a qualche gioia individuale come quella per Daniele Della Vecchia, premiato come miglior calciatore del torneo.

Grande protagonista, oltre ai giocatori in campo, anche e soprattutto Stefano Costa, padre dello scomparso Simone, che ha voluto dire la sua dopo questa bellissima manifestazione. "Grazie a questi ragazzi che ci hanno regalato quelle emozioni che noi ancora cerchiamo e non possiamo più trovare in nostro figlio. E' stata una finale entusiasmante, di meglio non potevamo aspettarci. La Lupa Roma ha meritato ma anche la Totti Soccer School gli ha dato filo da torcere. Inoltre volevo esprimere i miei ringraziamenti a tutte le squadre partecipanti e al presidente della Lupa Roma, Alberto Cerrai". La finale dei 2000 non ha deluso le attese e il Memorial Simone Costa continua a crescere ed insegnare valori fondamentali per lo sport.