Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

La Nuova Itri fa il colpo esterno in casa della capolista Serpentara Bellegra Olevano

Doppio vantaggio ospite su due incertezze della retroguardia di Lucidi. Accorcia Barile, poi Di Paola e Rubino



SERPENTARA - NUOVA ITRI 2-3 

MARCATORI
3’ pt Di Roberto (N), 21’ pt Emma (N), 7’ st Barile (S), 26’ st Di Paola (N), 38’ st Rubino (S) 

SERPENTARA BELLEGRA OLEVANO Petrucci, Brasiello, De Santis (29’ st Mattei), Rubino, Casciotti, Rocchi, Maione (19’ st Spaziani), Di Fazio, Petrangeli, Barile, Dominici (6’ st Fazi) PANCHINA Generoso, La Rosa, Scotto, Taglietti ALLENATORE Lucidi 

NUOVA ITRI Capotosto, Schiano, Acconciagioco, Grossi, Mastroianni, Fiore, Di Paola, Festa (44’ pt Salemme), Di Roberto (37’ st De Simone), Limone, Emma (16’ st Coppolella) PANCHINA Frascogna, Pannozzo, Vezzoli, Bocelli, D’Elia. ALLENATORE Parisella 

ARBITRO Pirrotta di Barcellona Pozzo di Gotto

La Nuova Itri in una foto della scorsa stagioneSi ferma a cinque la serie di vittorie consecutive del Serpentara Bellegra Olevano di Fabio Lucidi, che viene sconfitto in casa dalla Nuova Itri in una partita emozionante. Adesso i padroni di casa sono stati affiancati in testa dal Colleferro a quota quindici, con la formazione di Parisella che ha un solo punto un meno. Vantaggio dopo soli 3’ degli ospiti: Petrangeli colpisce un palo, sul ribaltamento di fronte errore di Brasiello che liscia il pallone diretto a Di Roberto, che mette dentro. Al 21’ il raddoppio della Nuova Itri, stavolta con un tiro da fuori di Emma che ancora una volta approfitta di una disattenzione della retroguardia di casa. Nel finale di tempo sfortunato il Serpentara con Barile che colpisce la traversa su calcio di punizione. Si va al riposo sul risultato di 0-2.

Nella ripresa l’Itri pareggia il conto dei legni, colpendo la traversa al 5’ su un colpo di testa di Mastroianni. Due minuti dopo accorcia le distanze la formazione di Lucidi con Petrangeli che serve Barile, tocco sotto e rete dell’1-2. Al 26’, però, gli ospiti ristabiliscono le distanze con la rete in contropiede finalizzata da Di Paola. Nove minuti dopo Coppolella sulla linea salva di testa il risultato sul tiro di Barile, poi è Capotosto al 36’ ad esaltarsi su Brasiello. La rete del definitivo 2-3 arriva al 38’ grazie alla conclusione di Rubino, che era stato avanzato da Lucidi, sul suggerimento di Fazi. Nel finale i padroni di casa protestano per un fallo in area su Rubino, con il signor Pirrotta che lascia correre, ma i dubbi restano.