Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

La Nuova Tor Tre Teste di Fabi sbanca Ladispoli con super Samb (tripletta) e Lucia

Ai padroni di casa non bastano le reti di Scaramozzino e Petrone



Vince la Tor Tre TesteLADISPOLI - NUOVA TOR TRE TESTE 2-4

MARCATORI
Samb 5'pt, 38'pt e 40'pt (T), Scaramozzino 42'pt (L), Petrone 28'st (L), Lucia 44'st (T)  

LADISPOLI Molinari 5, D'Alberti 5.5, Casillo 5.5, Polistena 5, Collepiccolo 5.5, Di Marco 6.5 (35'st Pierimi), Gatti 6 (24'st Peluso 6), Levano 6, Scaramozzino 7 (21'st Ricci 6), Mariani 6.5, Di Carlo 5.5 (12'st Petrone 7) PANCHINA Basili, Pierini, Di Paolo, Barone ALLENATORE Dolente 

TOR TRE TESTE Ferendelez 6, Tiraferri 6.5, Gallo 6.5, Palmieri 6, Mele 6, Faletra 6.5 (41'st Tamburlani sv), Bisonni 6 (12'st Lucia 6), Puca 6.5, Samb 8.5 (24'st Petrich 6), Montaldi 7 (17'st Mojica 6), De Dominicis 6 (6'st Lo Russo 6) PANCHINA Santesarti, Vassalli ALLENATORE Fabi 

ARBITRO D'Antoni di Ciampino, voto 5.5 

NOTE Espulsi al 38'st Petrich (T) per fallo di reazione. Ammoniti Bisonni, Gallo, Di Marco. Angoli 6-3. Rec. 2'pt - 4'st.  

Poker capitolino al Marescotti, con le reti di Samb e Lucia. Il Ladispoli, ancor più colpevole per la qualità e il carattere mostrati nella ripresa, soffre nei minuti iniziali, subisce tre reti e compromette così la sua gara.  

Primo tempo.  La Tor Tre Teste parte col piede sull'acceleratore. Appena 5' minuti e Samb recupera palla sull'out, si accentra e dal limite fa partire un destro che spiazza Molinari ed entra fissando lo 0-1. Ancora pericolo al 10' per un'incursione di Samb, oggi in versione Balotelli per il look e la verve agonistica; Polistena e Collepiccolo non riescono a fermare l'attaccante che, ormai fuori dalla zona tiro, rimedia solo un corner. Al 13' il Ladispoli prova a scuotersi con uno dei suoi pezzi più pregiati: stop e tiro di Scaramozzino dal limite che fa trattenere il fiato a tutti prima di terminare di poco alto. Il Ladispoli cresce col passare dei minuti, ma non riesce a trovare un giocatore che si faccia carico di un attacco sì corale, ma rarefatto. Problema non condiviso dagli ospiti che in Samb hanno un vera mina vagante per la svagata difesa locale. Al 38' Polistena sbaglia una respinta che finisce sul corpo del numero nove ospite, al quale basta allargarsi di poco, prendere la mira e punire nuovamente Molinari. Due minuti dopo ancora Samb, con la difesa locale altissima, riceve da distanza siderale, si inoltra nella prateria e fissa agevolmente lo 0-3 che potrebbe mettere la parola fine al match, se non fosse per Scaramozzino che, lanciato molto bene da Mariani dalla distanza, che riceve davanti lo specchio, scarta due difensori e realizza la rete che tiene vive per altri 45' le speranze di rimonta rossoblu.  

Secondo tempo.  Solo un'illusione la grande azione tirrenica in avvio di ripresa: contropiede innescato da Scaramozzino, lungo a cercare Di Carlo; Mariani sale a dare man forte e riceve, si accentra, dribbla e tira ma la sfera esce abbondantemente oltre la traversa. Azione inefficace ma lo spirito del Ladispoli sembra quello giusto. I minuti scorro con un grande possesso palla locale. Gli ospiti scontano un po' di stanchezza ma difendono con ordine. Pericolo dalle parti di Molinari al quarto d'ora per dei passaggi corti in area che culminano sui piedi di Montaldi; ma il numero dieci non ci crede abbastanza e il portiere neutralizza il pericolo. Bella giocata al 28' del neo-entrato Petrone, che insiste in area l'azione e viene premiato con la rete del 2-3. A un quarto d'ora dal termine e senza lo spauracchio della difesa locale Samb, sostituito al 24', il Ladispoli ha di nuovo in mano il destino della propria partita. Il Ladispoli ci crede e pressa. Gli ospiti rischiano grosso, soprattutto dopo l'espulsione (dubbia) di Petrich. Ma il minuto di follia di Molinari allo scadere fa svanire ogni velleità: il portiere controlla la sfera palleggiando davanti a Lucia che, incredulo, gli soffia la palla e insacca il 2-4 definitivo.