Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

La Perconti sbatte sul Pro Roma: termina 1-1

La squadra di Cardone va sotto per mano di Giranelli e pareggia pochi istanti dopo grazie ad un'autorete. Nella ripresa l'organizzazione dell'undici di Turriziani fa il resto



7a Giornata - 02 nov 2014
1 - 1

MARCATORI 31’pt Giranelli (PR) rig., 35’pt Di Bisceglie (PR) aut. 

PRO ROMA D’Eugenio 6, Masotina 6, Taningher 6, Lo Iodice 6, Pietropaoli 7, Sormani 6, D’Attilia 6,5, Medici 6 (20’st Bova 6,5), Vigorito 6,5, Di Bisceglie 6, (9’st De Grossi 6,5), Giranelli 7 (28’st Bettacchi 6) PANCHINA Femia, Melchiorri, De Vincenzo ALLENATORE Turriziani 

VIGOR PERCONTI Francabandiera 6, Morazio 6 (33’st D’Aprile 6), Fragni 6,5, Bellardini 6,5, Caccia 6,5, Zappala 6, Barbaris 6 (35’pt Renzi 6,5), Petrone 6,5 (10’st Masci 6), Zady 6,5 (14’st Santoro 6), Vitolazzi 6 (1’st Persia 6,5), De Marco 7 PANCHINA Colantoni, Sanesi ALLENATORE Cardone 

ARBITRO Galanti di Albano Laziale 5,5

La cronaca ci porta subito al racconto gara quando al 2' Zady trova in profondità De Marco, con un colpo di testa che mette il compagno solo davanti alla porta, ma il direttore di gara ferma l’azione fischiando il fuorigioco. Al 5' grande intervento di Pietropaoli, fra i migliori in campo, che chiude Zady dopo un preciso lancio dalla trequarti. L’avvio è in chiave Vigor, con la capolista capace di far girare il pallone con velocità sfruttando le giocate di Vitolazzi e i tagli in profondità di Zady, bravo a inserirsi fra le linee della difesa di casa. Sul fronte opposto il Pro Roma si affida alle giocate di Giranelli e Vigorito e proprio da quest’ultimo arriva al 6' il primo tiro dei padroni di casa parato in presa bassa da Francabandiera. L'occasione più chiara é però ancora a tinte blaugrana che arrivano vicini allo 0 a 1 ancora con Zady, bravo ad anticipare in pallonetto D’Eugenio in uscita, ma il suo tiro si spegne a pochi passi dal palo. Ancora Vigor in attacco al 20' con De Marco che in sombrero riesce a smarcare Zady in area, ma l’attaccante sporca la conclusione spendendo sul fondo. Nel primo tempo la Vigor ha molte palle goal, ma non riesce a chiudere in rete: cosi ancora De Marco ricevuta palla in area, non mette potenza nel tiro facilitando il compito di D’Eugenio. Il break Pro Roma arriva alla mezz'ora con un calcio di punizione di Di Bisceglie che però termina alto al lato della porta avversaria. Un giro di orologio dopo Fragni commette un fallo in area e il direttore di gara fischia il rigore: dal dischetto si presenta Giranelli che spiazza Francabandiera per l’1 a 0 Pro Roma. Il pari però non tarda ad arrivare: siamo infatti al 35' quando dopo cross in area, Di Bisceglie nel tentativo di rinviare, svirgola battendo il proprio portiere per l’1 a 1 che riporta le squadre in parità.

La Vigor vuole giustificare il primato in classifica mantenendo le distanze dalle inseguitrici e così accelera i ritmi in avvio di ripresa con una buona giocata di Zady che al 3' entra in area Pro Roma, ma colpisce la rete della porta dando l’illusione del goal. Al 4' Persia riceve un lancio dalla trequarti, andando al pregevole aggancio e solo in area calcia in porta: il pallone sembra destinato in rete con D’Eugenio fuori causa, ma Taningher salva sulla linea. Con il passare dei minuti però i ritmi calano, complice la buona difesa del Pro Roma capace di interrompere le azioni Vigor sulla trequarti. Bisogna così attendere un colpo di testa di De Marco parato al 23' da D’Eugenio per segnalare una nuova azione di cronaca. La Vigor cerca il raddoppio, ma è ancora un ottimo intervento di Pietropaoli in chiusura su De Marco a mantenere il risultato in parità. L’ultima occasione della gara è però per il Pro Roma che con un calcio di punizione di Bova coglie l'incrocio dei pali mandando le squadre negli spogliatoi sull'1 a 1.