Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

La prima semifinale sarà Savio - Lodigiani: San Lorenzo fuori a testa alta contro i biancorossi

Ai padroni di casa non basta il cuore contro la squadra di Rivetta che passa il turno grazie alle reti di Lelli, Di Carli, Bianchi e Pompa: finisce 4-1 per i biancorossi che giovedì se la vedranno con la squadra di Eros Guglielmo



LODIGIANI  - SAN LORENZO 4-1
MARCATORI 10'st Lelli (L), 15'st De Carli (L), 12'st Cecchini (S), 13'st Bianchi (L), 15'st Pompa (L)
LODIGIANI Mattia, Petroni, Casini, Ciccotti (1'st Di Mascio), Palazzi (1'st Talucci), Caiafa, De Carlo (20'st Colaneri), Obleac (14'st Walser), Lelli (1'st Buto), Bianchi, Lico (1'st Pompa) PANCHINA Arsene  ALLENATORE Rivetta
SAN LORENZO Ferri (1'st Carletti), Minella, Zuppante (15'st Agostini), Ciprelli, Puscasu (1'st Bonini), Palone (1'st Mosetti), Sistopaoli, D'Aiello (10'st Pontani), Migani (11'st Ticconi), Notaro (1'st Criscuolo), Cecchini PANCHINA Bonini, Mosetti ALLENATORE Altobelli
ARBITRO Morano di Roma 2
NOTE Espulso Minella per doppia ammonizione Ammonito Petroni Angoli 0-2


Lodigiani e San Lorenzo, l'ingresso in campoNon riesce l'impresa ai padroni di casa del San Lorenzo (gli unici a non partecipare ad un campionato Elite) che si arrendono contro la Lodigiani: i biancorossi vincono 4-1 e sfideranno la Lodigiani nella prima semifinale di giovedì.
Primo tempo. La Lodigiani crea la prima occasione al 6': De Carli per Obleac che di piatto spara clamorosamente alto sopra la traversa. E' solo il preludio al gol che arriva al 10': rigore guadagnato da Bianchi atterrato in area e realizzato da Lelli, che arriva prima di tutti sulla ribattuta dopo l'errore dagli undici metri di Obleac. Al 15' il San Lorenzo affonda: De Carli è bravo a girarsi in area ed a sparare il pallone sotto la traversa per il 2-0. Al 20' il numero 8 prova a riscattarsi con un gran tiro da fuori ma la palla termina alta di un niente.
Secondo tempo. La ripresa ricalca la falsa riga del primo tempo. La Lodigiani continua ad attaccare alla ricerca del tris, il San Lorenzo però gioca al 110%, concede poco agli avversari e al 12' accorcia le distanze con Cecchini. Neanche il tempo di esultare che Bianchi lanciato in profondità sigla il gol dell'immediato 3-1. La partita si chiude due minuti dopo con il tap-in di Pompa che arriva per primo sulla ribattuta dopo la punizione battuta da Di Mascio: 4-1. I biancorossi avrebbereo altre occasioni per incrementare il vantaggio ma il San Lorenzo stringe i denti e il risultato rimane invariato fino al triplice fischio.