Notizie
Categorie: Altri sport

La prima squadra del Città di Frascati ha iniziato la preparazione agli ordini di Paladini

Il campionato di Serie B inizierà il prossimo 5 Ottobre



Da sinistra Diana, Paladini e MazziLa serie B del Rugby Città di Frascati è tornata a vestire maglietta e calzoncini. Dopo lo sfortunato play off promozione dello scorso fine maggio, la prima squadra del club tuscolano ha ricominciato a sudare. Agli ordini del neo tecnico Livio Paladini, del suo assistente Luciano Mazzi e del preparatore atletico Giuseppe Diana, la squadra giallorossa sta preparando l’esordio in campionato del prossimo 5 ottobre contro il Colleferro. Il girone di “prima fase” sarà la vera novità regolamentare della stagione 2014-15. «La Federazione, in maniera condivisibile, ha deciso di venire incontro alle società – spiega Paladini – riducendo le distanze delle trasferte. Così il vecchio girone 4 (che il tecnico l’anno scorso ha vinto alla guida del Cus Roma, ndr) è stato diviso in due e il nostro club è stato abbinato a Colleferro, Cus Roma, Primavera, Capitolina e Partenope». Un girone che richiederà alla squadra di essere subito al top, considerando che il passaggio alla “seconda fase”, per la corsa promozione, sarà riservato solo alle prime tre classificate. «E’ vero che nel nostro gruppo ci sono le prime quattro classificate della scorsa stagione – dice Paladini -, ma sono convinto che ci saranno meno problemi logistici e anche ambientali nelle gare in trasferta. Insomma si giocherà maggiormente a rugby e questo può favorire una squadra mediamente giovane e tecnica come la nostra. L’obiettivo, ovviamente, è centrare l’ingresso alla seconda fase, poi si vedrà». Servirà essere subito in forma, quindi. Magari col preparatore atletico Diana è stato studiato un programma particolare. «No, faremo la normale preparazione atletica di ogni stagione – replica Paladini – e sono sicuro che saremo pronti per i primi appuntamenti ufficiali. Vedremo nel corso della stagione, a seconda della disponibilità dei ragazzi, se fare tre o quattro allenamenti durante la settimana “standard”. In ogni caso la rosa, che sarà di 30-32 elementi, è pressochè definita quindi non resta che rimboccarci le maniche». Il gruppo delle squadre maggiori si completa con la rinata serie C (affidata a Lucio Formicola), mentre il gruppo di “punta” del settore giovanile sarà l’Under 18 allenata da Claudio Cerroni.