Notizie
Categorie: Giovanili - Juniores

La quiete dopo la tempesta (e prima di quella che verrà)

Non cambia nulla nelle zone alte dopo la 22esima giornata: proseguono i duelli in testa ed in coda, ma la prossima settimana potrebbe dare nuovi spunti



Grifone Monteverde, terza forza del girone AIl Tor di Quinto rimane al comando del girone A, ma quanta fatica. La formazione di Vergari riesce solamente nei minuti finali della sfida casalinga contro il Trastevere. Per un sabato in via del Baiardo hanno deciso di trasformarsi in Tor Tre Teste (che nel frattempo guarda avanti tramortendo la Boreale) e sfrutta una prodezza del singolo per continuare a correre in vetta. Il Trastevere è una di quelle squadre ostiche da affrontare, e sicuramente in via del Baiardo lo sapevano, certo è che ci si sarebbe aspettati qualcosa di diversa. Poco male, penseranno, in casa rossoblu. L'importante era proseguire nella striscia positiva e mantenere lo status quo nel governo del raggruppamento. Anche perché la prossima giornata potrebbe essere favorevole, calendario alla mano, proprio a Di Girolamo e compagni, che giocheranno in casa di un Casal Barriera crollato all'ultimo posto, mentre la formazione di Fabi si recherà in casa di quel Fiano Romano che nel girone d'andata fece intravedere le prime pecche del team di via Candiani. L'altro bel duello a distanza che prosegue è quello tra Grifone Monteverde e Ladispoli. La squadra di Radi regola con un grande secondo tempo il Fregene e mantiene il +4 sui tirrenici che, a loro volta, tengono a debita distanza il Villanova. Continua la risalita del Futboclub, anche se ormai per obiettivi ambiziosi è abbastanza tardi, ma quantomeno la chiusura di stagione rimarrà nei canoni degli standar mostrati dagli orange nel corso di questi anni piuttosto che in una ricerca della salvezza Sabato tranquillo anche nel girone B: la Vigor Perconti vince, l'Accademia anche, ed altrettanto fanno Certosa, Savio ed Atletico 2000. Il quadro è sempre più chiaro, ma con il prossimo turno potrebbero arrivare scossoni e nuove sentenze. All'Academy Sport Center arriverà la formazione di Bolic, per quello che diventerà un vero e proprio spartiacque sia per la corsa al primo posto che per quella valida "solo" per i play off. L'undici di Papotto è quello che rischia di più, visto che i biancazzurri di via Norma in caso di ko potrebbero anche mettersi l'anima in pace e riprovarci l'anno prossimo, mentre in casa Accademia potrebbe scappare ulteriormente la formazione di Bellinati e, dato che il Certosa giocherà a Ceccano... Infine, in zona salvezza successo pesante per il Borgo Podgora che non molla la presa sulla Vis Artena (distante un solo punto).