Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

La Rustica col brivido: pari in extremis e qualificazione

I biancorossi vanno sotto 3-1 buttando al vento il vantaggio dell'andata, ma rimontano e nel finale trovano il gol che gli permette di passare il turno



LA RUSTICA – CITTA’ DI CERVETERI 3-3 

MARCATORI 21’pt e 5’st Paraschiv (C), 24’pt e 41’st Viola (L), 13’st Cecaloni (C), 16’st Campana (L) 

LA RUSTICA Tanturri, Marchesani, Verdolini, Persia (8’st Bonanni), Cicinelli, Primavera, Campana, Viola, Proia, Quadrini (38’pt Spinetti), Giglioni (29’st Urbani) PANCHINA Battisti, Croce, Fortini, Anselmi ALLENATORE Paolini 
CITTA’ DI CERVETERI Cuocolo, Giorgi, Dima, Palmisani,Attardo, Olivieri, Cecaloni, De Michelis, Fiorito (7’st Carra), Paraschiv, Bernardini (25’st Di Giosia) PANCHINA Gigliotti, Fia, Burranca, Guerrisi ALLENATORE Cotroneo 
ARBITRO Martinelli di Ostia Lido 
ASSISTENTI Antonaglia e De Salazar di Roma 1 
NOTE Ammoniti Viola, Olivieri Angoli 3-4 Fuorigioco 2-4 Rec. 2’pt, 4’st  


Davide Viola, La RusticaIl La Rustica riesce a qualificarsi agli ottavi di finale di Coppa Italia con qualche patema d’animo nella partita di ritorno contro il Città di Cerveteri. I biancorossi buttano il vantaggio di 2-1 del match d’andata, andando sotto 3-1 al quarto d’ora del secondo tempo, ma con una reazione d’orgoglio riescono prima ad accorciare le distanze e poi nel finale trovano ilgol del pareggio che gli permette di passare il turno. Dopo appena 40’’ i padroni di casa vanno vicinissimi al gol del vantaggio: Campana fa tutto bene sulla destra e mette al centro dove Giglioni è tutto solo, ma il colpo di testa del numero 11 è respinto da Cuocolo. Gli ospiti provano a reagire sfruttando le disattenzioni degli avversari, ma non riescono a punire. All’ennesimo errore però, arriva il gol del vantaggio dei verdeblu firmato da Paraschiu, che non ha difficoltà a superare Tanturri. Pochi minuti più tardi la squadra di Paolini rimette tutto in equilibrio grazie a Viola, che sfrutta il passaggio di Proia e batte Cuocolo con il destro. Alla mezz’ora la squadra ospite ha un’altra occasione ancora con Paraschiv, che stavolta tira centralmente senza creare problemi al portiere. Ad inizio ripresa torna in vantaggio il Cerveteri annullando il punteggio dell’andata che favoriva ancora il La Rustica: la firma è ancora di Paraschiv, che sul cross di Giorgi sfrutta l’uscita a vuoto del portiere e deposita in rete. Qualche minuto più tardi gli ospiti avrebbero anche la chance per il terzo gol, ma De Michelis spreca tutto da due passi. Terzo gol che arriva comunque al 13’ con la splendida punizione di Cecaloni, che supera la barriera e termina alle spalle di Tanturri. Nonostante il duro colpo subìto, i padroni di casa non si arrendono e al 16’ trovano il gol che accorcia le distanze con Campana che sfrutta il bell’assist di Bonanni. Ora servirebbe un altro gol ai biancorossi per passare il turno. Al 37’ il Cerveteri va vicinissimo al poker con un gran destro a giro di Di Giosia, che per sua sfortuna colpisce il palo interno e ritorna in campo. Prova a spingere nel finale il La Rustica alla ricerca del gol qualificazione e al 41’ da una situazione di corner, lo trova con il colpo di testa di Viola che firma la sua doppietta personale e permette ai suoi di accedere agli ottavi.