Notizie

La settimana si tinge di gialloblu: Frosinone capolista!

I ciociari vincono lo scontro diretto con la Lodigiani, conquistando la vetta. Non sbagliano le altre a inseguire



Frosinone capolista (Foto©Fuoriarea)Scopriamo tutti gli esiti di questa sesta giornata tra la grande sfida al vertice, il proseguimento di una marcia da tenere in osservazione e la prima gioia per una squadra in fondo alla classifica. 


Un po’ di numeri Alla luce dello scontro tra le due grandi, scopriamo il Frosinone come attuale seconda miglior difesa (quattro goal subiti) alle spalle della Lazio di Girini, ferita in porta solamente tre volte. Record negativo invece per l’Anzio, che subisce nell’ultima gara un passivo di addirittura undici reti. Prosegue d’altra parte l’ottimo momento della Polisportiva Carso che centra il quarto risultato utile consecutivo, mantenendo un eccellente solidità in difesa (solo cinque goal subiti, al pari della Lodigiani). 


Primo round L’ha vinto il Frosinone, impostosi per 4-2 sulla Lodigiani di Rivetta e Francolini. Gara difficile, irrigidita non solo dalla tensione, ma anche dalle condizioni meteorologiche. Eppure, lo spettacolo non è mancato. Nonostante Continua la marcia del Carsoinfatti il Frosinone si sia portato sul 3-0, la Lodigiani ha risposto con due reti. Un duplice accorcimento di distanze, sintomo di salute e determinazione: il vero duello è appena iniziato. Per quanto riguarda le inseguitrici, nessuna sbaglia il sesto appuntamento stagionale. Vincono travolgendo sia la Lazio che l’Urbetevere, protagoniste, rispettivamente, di un 7-0 ai danni dell’Albalonga e di un incredibile 11-0 con l’Anzio. Più di misura la Tor Tre Teste di Bramante, che respinge il Futbolclub per 2-1. Stesso risultato, ma ben più importante, per la Polisportiva Carso, che strappa il bottino pieno alla Vigor Perconti. Non riesce a trovare la terza vittoria consecutiva il Città di Ciampino, che capitola in casa, sconfitto per 0-1 dal Cinecittà Bettini, tornato finalmente a festeggiare un successo che mancava dalla prima giornata. Gioia ancora più grande invece, perchè si tratta della prima in assoluto, per l’Aprilia non più perdente. Le rondinelle conquistano, infatti, nella trasferta con l’Atletico 2000, i primi, preziosissimi punti, sbloccati con un favorevole e tondo 0-2.