Notizie
Categorie:

La squadra di Fabio Melillo si è radunata per dar vita alla preparazione

26 le ragazze convocate, tra loro i nuovi acquisti Riana Nainggolan e Valeria Pirone



La rosa della Res RomaHa preso ufficialmente il via ieri la stagione 2014-2015 della Res Roma, che si è radunata presso il centro sportivo Eur Dabliu, per il primo giorno di preparazione atletica. Le ventisei ragazze convocate da mister Melillo e dalla sua vice Valetto, sono state sottoposte alle visite di rito e hanno effettuato i test con i responsabili del Centro Tec.Lab. Folta la presenza di giornalisti e fotografi, che hanno puntato le loro attenzioni soprattutto sui nuovi arrivi Riana Nainggolan e Valeria Pirone, che hanno subito familiarizzato con l’ambiente e con le nuove compagne. Presenti anche la presidente Diana Stefani, il vice Carlo Biasotto e il presidente onorario Sandro Tovalieri; ospiti d’onore della serata sono stati Sebino Nela, indimenticabile bandiera della Roma negli anni ’80, e Pasquale Ventriglia, patron del Black Jack Racing del Ferrari Challenge: con entrambi si sono poste le basi per future collaborazioni e per la valorizzazione del mondo Res Roma.

Melillo “La giornata di ieri è stata un autentico successo – ha dichiarato il tecnico capitolino Fabio Melillo - non 

Riana Nainggolan e Valeria Pirone con la presidentessa della Res

credo che mai nel calcio femminile si sia vista tanta partecipazione, di pubblico, tifosi, personaggi famosi. La presenza di gente come Sebino Nela e Sandro Tovalieri, ci riempie di orgoglio perché rimarca il nostro senso di appartenenza all’A.S. Roma. Per quanto riguarda il lavoro fatto sul campo, sono molto soddisfatto della risposta delle ragazze e dalla competenza dimostrata dai ragazzi del Tec.Lab, con cui faremo di certo un ottimo lavoro per tutto l’anno. Le nostra calciatrici hanno dimostrato ancora una volta la loro serietà e il loro senso di appartenenza, dando da subito il massimo, consapevoli dell’importanza di ogni singolo allenamento e dele difficoltà della stagione che ormai è alle porte.”