Notizie
Categorie: Altri sport

La squadra Ragazzi del Frascati terza a Pomezia

Nel torneo "Christmas Judo" del PalaLavinium, i giovani castellani sono saliti sul gradino più basso del podio



Il Frascati ha vissuto un altro fine settimana da protagonista grazie ai suoi giovani atleti. Stavolta in copertina è andata la squadra Ragazzi (nati tra il 2004 e il 2005) a conquistare un bellissimo terzo posto nel “Christmas Judo” andato in scena domenica pomeriggio al PalaLavinium di Pomezia e tra l’altro appuntamento valido anche come seconda tappa del trofeo “Quattro Stagioni”. La manifestazione ha visto la partecipazione di sedici squadre, tra cui quella francese dell’Essm Kodokan Dauphine di Saint-Martin-d'Hères che poi si è aggiudicata la prova. La squadra dell’Asd Judo Energon Esco Frascati era composta da Flavio Stoduto e Mattia Gemmiti (categoria 33 kg), Cesare Farina (36 kg), Edoardo De Pascalis e Flavio Favorini (39 kg), Marco Ranucci (42 kg), Priscilla Zibellini e Marco Francini (45 kg) e Tommaso Virgili (+45 kg). 

I ragazzi del Frascati premiatiIl regolamento della kermesse prevedeva sette incontri, uno per categoria: il Judo Frascati non aveva atleti della categoria 30 kg e dunque ad ogni turno ha “regalato” un punto agli avversari, ma questo non ha impedito ai ragazzi accompagnati da Daniele Mattozzi e Lorenzo Ranalli di arrivare quasi fino in fondo. Nel girone preliminare il club tuscolano ha incrociato il Judo Praeneste vincendo per 4-3 (grazie ai successi per ippon di Gemmiti, Farina, Favorini e Zibellini) e il Musashi Judo di Roma, sconfitto con un netto 6-1 (tutte vittorie per Stoduto, Farina, De Pascalis, Favorini, Francini e Zibellini che in questo caso ha combattuto nella categoria +45 kg). Poi sono iniziate le sfide ad eliminazione diretta tra le sette migliori squadre e il Judo Frascati ha messo in fila prima il Judo Club Mezzaroma (6-1 con i successi di Stoduto, Farina, De Pascalis, Favorini, Zibellini e Virgili) e poi il Judo Giardinetti (4-3 con vittorie di Farina, De Pascalis, Favorini e Zibellini) per poi fermarsi al cospetto del team francese in maniera molto sfortunata (3-4). Nello scontro coi transalpini, infatti, oltre al punto concesso nei 30 kg, sono arrivati la vittoria di Gemmiti per ippon e poi in sequenza due abbandoni per infortunio di Farina e De Pascalis che hanno dato via libera ai francesi anche se la vittoria di Favorini ha rimesso tutto in discussione prima che la Zibellini perdesse solo al gold score (tempi supplementari) e Virgili vincesse il suo incontro ormai inutile. Il Judo Frascati ha così terminato al secondo posto dietro i francesi e al Team Vignola secondo.