Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

La Top 5: ecco i migliori 2001 della settimana

Scopriamo i giocatori che si sono maggiormente messi in mostra nell'ultimo turno di campionato



In archivio l’ultimo turno di campionato, è tempo di scoprire quali sono i 5 giocatori che si sono maggiormente resi protagonisti in campo. Ecco la Top 5 per quanto riguarda la nona giornata dei Giovanissimi Elite:

Merola, Accademia ©Alessandro TucciMerola (Accademia Calcio Roma) Fisico, tecnica, corsa, mentalità: Merola è un attaccante completo, moderno, totale. La tripletta che nell’ultima giornata ha steso il Monterotondo (da segnalare la strepitosa rete da cineteca in rovesciata) è solo l’ultimo saggio delle potenzialità di questo giocatore, che sta trascinando l’Accademia segnando ogni tipo di gol. I 9 sigilli marcati finora in campionato sono un biglietto da visita di tutto rispetto, nonché la prova che questo ragazzo ha tutte le carte in regola per misurarsi anche in categorie superiori.

Preti, N. Tor Tre Teste ©Paolo LoriPreti (Nuova Tor Tre Teste) Decidere un big match è sempre una soddisfazione; farlo mettendo a segno una doppietta, centrando anche un palo, lo è ancor di più. E’ quello che è successo a Preti, centravanti della Nuova Tor Tre Teste, questa domenica. Un gol di rapina ed un diagonale d’istinto: con queste due giocate la punta rossoblu ha mandato ko il Savio, raggiungendo quota 7 centri in campionato e guadagnandosi di diritto un posto nella nostra Top 5. Dopo i 14 gol della passata stagione, si prospetta dunque un’altra grande annata per il gioiello di via Candiani.

Gingillo (Massimina) Dopo due sconfitte di fila, il Massimina ha ritrovato il sorriso, cogliendo la seconda imposizione stagionale calando il poker in trasferta contro l’Atletico Fidene. Il principale artefice del trionfo è stato Gingillo: l’esterno offensivo gialloblu, già trascinatore della squadra l’anno scorso, prima ha servito a Maj l’assist per il primo dei suoi due gol, poi nella ripresa ha marcato nel giro di 10’ una doppietta, mettendo in cassaforte il successo.

Zorli, Tor di Quinto ©Paolo LoriZorli (Tor di Quinto) Guardando giocare Zorli si notano subito due caratteristiche: la prima è il suo dinamismo in mezzo al campo, vero motore del Tor di Quinto, la seconda è senza dubbio la sua capacità balistica, come dimostrano le diverse reti messe a segno da fuori area, anche nel corso del pre campionato. Le ultime due sono quelle che hanno steso il Futbolclub: un destro violento ed un mancino chirurgico, due gol bellissimi che hanno evidenziato la tecnica di questo giocatore, e lanciato il club di via del Baiardo in testa alla classifica.

Veronesi (DLF Civitavecchia) Il DLF, dopo le buone prestazioni fornite nel pre campionato, si sta confermando anche in campionato come una squadra solida, concreta ed ordinata. Nell’ultimo turno la truppa di Onorati si è imposta contro la Petriana, e il merito è anche del difensore Veronesi: un terzino che gioca a tutto campo, autore già di ben 4 gol (meraviglioso l’ultimo contro i gialloblu) e che ha già più volte dimostrato un’ottima intesa con Biferali L., tanto che questa coppia gol sta diventando un vero fattore in quel di Civitavecchia.