Notizie

La Top 5: ecco i migliori 2002 della settimana

Andiamo alla scoperta dei giocatori che si sono meritati un posto nel gruppo dei migliori dopo la quarta giornata di campionato



Maurizi Foto © Gazzetta RegionaleQuarta giornata in archivio, tanti i ragazzi distintisi nell’ultimo impegno stagionale. Un premio a chi  ha mostrato un’incisività e continuità di rendimento degni di nota, a chi ha risposto “presente” all’appello più importante, dimostrandosi eroe di giornata a prescindere dal ruolo e a chi ha brillato fra i pali, rispondendo con i fatti alle maleparole di qualcuno, scopriamo chi si è guadagnato un posto tra i 5.   


MAURIZI (Fortitudo Calcio Roma) Migliore in assoluto della settimana. Prendiamo la doppietta, già di per sè prova della qualità della prestazione; aggiungiamoci l’importanza della stessa, poichè trattasi degli unici due goal in partita che consegnano i tre punti; consideriamo l’avversario, il Massimina, formazione solida mai violata in porta sinora; e infine aggiungiamo la chicca, è un difensore. Una dimostrazione di freddezza non indifferente. 


CAMELIO (Frosinone) Non parliamo della qualità dei ciociari, non parliamo delle difficoltà dell’Anzio. Sono discorsi e stime che evaporano, conta solo il dato: cinque goal personali in partita, non serve aggiungere altro. Grandissima presenza in campo per l’attaccante del Frosinone, che schizza in alto anche in classifica marcatori. 


DI CHIO (Lodigiani) Un’altro grande attaccante, molto continuativo, figura di particolare interesse. Tripletta per lui con il Futbolclub, si conferma sempre più essere un giocatore decisivo, grazie a una rapidità di gamba e tecnica a farne un’arma letale, soprattutto in contropiede. 


BROSO (Lazio) Ottima prestazione per il numero nove biancoceleste, distintosi già nel precampionato per la personalità grintosa, a farne una splendida individualità. In doppietta questa settimana: un bottino che poteva però essere anche più consistente, viste le numerose occasioni create in partita con l’Aprilia. 


CASAGRANDE (Vigor Perconti) Se parte in svantaggio fisicamente, il portiere blaugrana recupera moltissimo sul piano tecnico. Grande partita con l’Urbetevere, in mostra l’estremo difensore, protagonista di interventi pregiati in più di un’occasione. Ipnotizza Niccolò Marras nell’episodio del rigore, anche se il rimpallo sulla sua deviazione non sarà fortunato. Risponde con i fatti e alla grande, a qualche parola poco simpatica che vola in campo.