Notizie

La Top 5: ecco i migliori 2002 della settimana

Andiamo alla scoperta dei giocatori che si sono meritati un posto nel gruppo dei migliori dopo la sesta giornata di campionato



Simone, bomber del FrosinoneRitorna il nostro appuntamento settimanale con i cinque ragazzi maggiormente distintisi nel weekend. Questa volta abbiamo selezionato tre attaccanti, per il loro preziosissimo contributo risolutivo nella recente partita; un centrocampista e un difensore, autori di prestazioni illuminanti. Vediamoli più da vicino. 


SIMONE (Frosinone) Decisivo e rapace nella super sfida con la Lodigiani, in cui ha il merito di sbloccare il risultato, portando in vantaggio il suo Frosinone, per poi andare in doppietta alla fine dei giochi, concretizzando su calcio di rigore. Un bottino sottoporta che consente al bomber gialloblu di agganciare Di Chio a quota dieci in classifica marcatori.


RODIO (Savio) Entra nella ripresa e scuote fortemente lo stato delle cose nella gara con l’ostico Massimina. Trafigge la noia e la porta di Pierangeli insieme, con una conclusione da fuori area audace quanto produttiva. Una tale propositività con un sol tempo a disposizione sarebbe già da premiare, ma Rodio non si limita a questo, regalandosi anche una seconda marcatura nel finale del match. 


NAPOLITANO (Ladispoli) Una gran partita con l’Ostiamare, in cui l’esterno mette in mostra un piede preciso e ben educato. In più di un’occasione impensierisce Del Papa: troverà il bersaglio, con conclusione dalla distanza, nel finale, a controfirmare la prima, grande vittoria del suo Ladispoli. 


MIGLIORATI (Cinecittà Bettini) C’è molto di suo nella vittoria con il Città di Ciampino. Grande solidità e presenza nel difendere l’area, precisione e pulizia nell’intervenire sul portatore di palla. In sintesi, una prestazione di spessore, priva di blackout. 


DI MARCO (Tor di Quinto) Uno dei migliori in campo nella partita con il Certosa. Prezioso il suo lavoro in fase d’impostazione, è protagonista di una gara densa ed importante, senza ombre ad offuscarla.