Notizie

La Top 5: ecco i migliori classe 2002 della settimana

Andiamo alla scoperta dei giocatori che si sono meritati un posto nel gruppo dei migliori dopo la decima giornata di campionato



Ritorna il nostro appuntamento settimanale con i cinque ragazzi maggiormente distintisi nel weekend prima della pausa natalizia  


Vittoria fondamentale per il Tor di Quinto (Foto©Lori)GAZZARA (Urbetevere) Con la Tor Tre Teste è gara dura e contorta, da subito in salita per i gialloblu, in svantaggio dopo solo un quarto d’ora di gioco. Ma si realizzerà ben presto per loro un miracolo di Natale: una superba rimonta, frutto di svariati fattori ma, in primis, di Gazzara: l’uomo in più in partita per Barba, è protagonista di una prestazione completa e splendente. Meriterebbe il plauso anche solo per come ha costruito gioco (nei primi due goal c’è il suo importante zampino); ma siglando inoltre la rete personale a dieci minuti dalla fine, acquista di diritto una standing ovation. 


COLUCCIA (Atletico 2000) Scontro diretto. C’era una piccola grande parte di salvezza in ballo tra l’Atletico 2000 e l’Albalonga. Alla fine, a spuntarla è stata la formazione di Sambruni, avanti agli avversari per due reti a zero. Gran merito va assegnato all’estremo difensore dei padroni di casa, protagonista di una custodia di porta vigile e priva di rammarichi. Il suo intervento glaciale e provvidenziale a soffocare il rigoraccio di Scalia vale come (e forse più) un goal. 


NAPOLITANO (Ladispoli) Esce un pari dall’altro scontro diretto di fondo classifica. A distinguersi nel match è la gara personale dell’esterno di casa Ladispoli. Fra i più propositivi in campo, tenta in più occasioni di profanare la porta difesa da Longo. Il preziosissimo goal di Mazzone nel finale, inoltre, nasce da una sua intuizione. 


RIZZO (Certosa) Altro pareggio. Questo, tra Certosa e Vigili Urbani, davvero poco utile ai primi, che sprecano così i punti strappati al Savio, di recente. Tuttavia Rizzo mostra ottime cose in partita, assemblando un consistente numero di palloni buoni da far giocare ai compagni. Ottiene al 17’ del secondo tempo un calcio di rigore, che concretizzerà lui stesso, trovando un momentaneo vantaggio per i suoi. 


MANNI (Tor di Quinto) Un ottimo esito per i ragazzi di Almanza, lo strappare una vittoria al DLF Civitavecchia. Tra tante buone prestazioni viste in gara, premiamo quella più decisiva, di cui è titolare Manni. Autore della rapida e pesante rete del vantaggio (freddo e pragmatico nella situazione) e non solo. Perchè nell’ultimo goal che la gara ha da offrire (quello del 3-1, firmato da Aciresti) tutto nasce da un’idea dello stesso Manni.