Notizie

La Tor Tre Teste torna a sorridere: sconfitta la Romulea

Un rigore di Ferri e una prodezza nel finale di Ferrarini permettono ai rossoblu di tornare al successo. Gli ospiti tengono quasi un'ora, poi si arrendono



4a Giornata - 25 ott 2014
2 - 0

MARCATORI Ferri rig. 19' st, Ferrarini 34' st

TOR TRE TESTE Facchini, Catapano, Turco (28' st Valentini), Marchizza, Spoletini (8' st Lomanto), Buongarzoni, Sardilli (8' st Ferrarini), Ferri (23' st Barba), Del Mastro, Preti (26' st Montesi), Valentino  PANCHINA Sordini, Marini ALLENATORE Alfonsi

ROMULEA D'Amato, Bruni (21' st Pasti), Delle Monache (21' st Boccadifuoco), Scarfagna (1' st Frasca), Di Salvo, Sciarappi, Pietrobattisti, Tomassini, Pennacchio, Rotoloni (11' st Di Vico), Fazzello (28' st Corica) PANCHINA Mataloni, Alcivar ALLENATORE Quaranta

ARBITRO Bartocci di Roma 2

NOTE Ammoniti Ferrarini, Montesi Angoli 4-1 Rec. 1' pt, 4' st

Tor Tre Teste, i 2001 tornano al successo © photosportroma.itTorna al successo la Nuova Tor Tre Teste, che supera la Romulea e ritrova i tre punti dopo i due pareggi consecutivi contro Vigili Urbani e Lazio. Un successo meritato quello della formazione di Alfonsi, che ci mette quasi un'ora per sbloccare il risultato grazie ad un calcio di rigore, con gli ospiti molto bravi a concedere pochissimi spazi al reparto offensivo di casa.

I rossoblu partono forte e dopo otto minuti si affacciano dalle parti di D'Amato con un tentativo da fuori di Valentino che termina a lato. Passano solo tre minuti e l'undici locale ci riprova sulla destra, dopo una serie di rimpalli è Catapano a ritrovarsi il pallone per colpire sul destro, ma Bruni è bravissimo in recupero a scongiurare la minaccia. Un minuto dopo si fanno vedere gli amaranto oro sugli sviuppi di un calcio d'angolo, Fazzello controlla e ci prova con il sinistro, ma Facchini fa buona guardia e blocca in due tempi. Sempre su corner, al quarto d'ora, è la Tor Tre Teste a farsi pericolosa. Scambio corto dalla bandierina, cross basso di Catapano, ma Del Mastro non trova la potenza necessara per superare D'Amato, che para senza patemi. Prima dell'intervallo ancora il numero uno della Romulea protagonista. Prima su un tentativo da fuori di Preti, poi sull'insidioso tiro cross di Del Mastro.

Nel secondo tempo l'undici di Alfonsi prova a spingere e dopo appena sei giri di lancette è Preti a trovare il varco giusto, ma il suo tiro sorvola la traversa non di molto. Passa solo un minuto ed è Spoletini, assistito da Ferri, ad impegnare severamente D'Amato, che devia in corner. I rossoblu spingono e riescono a sfondare al 19'. Azione caparbia di Del Mastro che viene steso in area. Per il direttore di gara è calcio di rigore, trasformato con freddezza da Ferri che sblocca la gara. I tantissimi cambi spezzano il ritmo del match, la Romulea non riesce a reagire, ma sono ancora i padroni di casa a rendersi pericoli al 27', con un bel gesto tecnico di Lomanto che sfiora il palo. E' il preludio al gol che chiude definitivamente la gara e che arriva ad un minuto dal termine del tempo regolamentare. Ferrarini fa tutto da solo, rubando palla sulla tre quarti avversaria e, dopo una trentina di metri palla al piede, supera D'Amato con una botta sotto la traversa.