Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

La Tor Tre Teste vince anche in dieci! Lupa Roma ko

La brigata Buffa vola in testa alla classifica in coabitazione con l'Ostiamare



N. TOR TRE TESTE – LUPA ROMA 3-2
MARCATORI
18’pt Trincia (NTTT), 1’st Imperiali (NTTT), 22’st Maurizi (LR), 25’st Valerio (LR), 30’st Grimaldi (NTTT)
N. TOR TRE TESTE Assi 6, Lommi 6, Rasi 6, Palmieri 5, Chergia 6.5, Casoli 6.5, Amirante 6.5, Sperandio 6.5 (28’st Khaliti sv), Trincia 7 (40’st Ciotti sv), Grimaldi 7 (32’st Marino sv), Imperiali 6.5 (17’st Angeli 6) PANCHINA Paolella, Marceca ALLENATORE Buffa
LUPA ROMA Bianco 5.5, Sarrocco 6, Bettoni 5.5 (8’st Colitti 6), Loiali 6, Cucciari 6, Falasca 6, Catanzaro 6.5, Conti 5.5 (6’st Valerio 6.5), Sicari 5.5, Basile 6 (32’st Mangione sv), Svidercoschi 5.5 (7’st Maurizi 6.5)PANCHINA Chingari, Battaglini, Dell’Aquila ALLENATORE Carboni
NOTE Espulso Palmieri per doppia ammonizione Ammoniti Assi, Palmieri, Imperiali, Bettoni, Catanzaro, Valerio, Colitti Angoli 3-4 Fuorigioco 3-2 Rec. 2’pt, 5’st

Mister BuffaCome l’Ostiamare vince di nuovo la Tor Tre Teste restando così appaiata, proprio insieme ai biancoviola, in testa alla classifica del girone 3, in attesa dello scontro diretto della prossima giornata. A farne le spese è ancora una Lupa Roma giù di tono, capace di imbastire con i nervi una buona rimonta, ma che si vede costretta a capitolare a pochi minuti dalla fine nonostante la superiorità numerica. 
In un primo tempo in cui succede poco, è la compagine di Buffa a trovare il gol che sblocca la partita al minuto 18. La firma porta il nome di Trincia che con un sinistro potente dalla distanza non lascia scampo a Bianco. Al 23’ prova una timida reazione la Lupa Roma, ma il sinistro rasoterra di Basile è salvato in angolo da Assi. A pochi minuti dalla fine della prima frazione Conti avrebbe una clamorosa opportunità per riportare il risultato in parità, ma tutto solo davanti al portiere calcia maldestramente a lato. Primo tempo che si chiude con la Tor Tre Teste in inferiorità numerica per la sciagurata doppia ammonizione in pochi minuti di Palmieri. 
Nemmeno un giro di lancette dall’inizio della ripresa e i padroni di casa, nonostante l’uomo in meno, riescono a trovare il gol del raddoppio: su un lancio lungo di Imperiali, Grimaldi e Bianco si scontrano lasciando il pallone terminare la sua corsa nella rete, senza che nessuno lo tocchi. Dopo aver subito il gol del 2-0 la Lupa Roma tenta una reazione rabbiosa e al 22’ riesce ad accorciare le distanze, complice un errore del portiere su un tiro non irresistibile del neoentrato Maurizi. Passano solo tre minuti e la squadra di Carboni trova il gol del pareggio grazie al siluro dalla distanza di Valerio, subentrato anche lui dalla panchina. A 10’ dalla fine però con la forza e con l’onore di chi non si arrende mai, la Tor Tre Teste riesce a riportarsi in vantaggio e a conquistare la vittoria. L’azione del gol parte direttamente dai piedi dell’estremo difensore Assi, che affrettando il rinvio riesce a servire sulla corsa Grimaldi, il quale calcia prima addosso al portiere in uscita, poi sul rimpallo e a porta spalancata sigla il gol che permette alla sua squadra di agganciare in testa al girone l’Ostiamare.