Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Regionali

La tranquillità di Consalvo: "I pronostici? Nessuna pressione sulla squadra"

Parla in tecnico della Capitolina: "Non siamo ancora al top, ma abbiamo cambiato molto e ci serve del tempo per oliare i meccanismi"



Il tecnico Andrea ConsalvoLa Capitolina Marconi ha iniziato al meglio il suo campionato. La formazione di Andrea Consalvo ha infatti sconfitto 3-0 il Ferentino, ottenendo i primi tre punti in campionato. Un campionato nella quale la formazione del To Live dovrà recitare un ruolo da protagonista, vista la rosa allestita dalla dirigenza giallonera in estate. La vittoria, però, è maturata solamente negli ultimi cinque minuti di gara, dal momento che il risultato era inchiodato ancora sullo 0-0 al 25’ della ripresa: “La prima giornata di campionato non è mai facile – spiega mister Consalvo – perché le motivazioni sono altissime per tutti e in questa categoria le formazioni sono tutte attrezzate. Per questo è normale trovare delle difficoltà, soprattutto contro avversari che giocano un match prettamente difensivo. In gare come queste è fondamentale essere lucidi nell’ultimo passaggio e nelle conclusioni e noi non ci siamo riusciti, fermo restando che quando l’abbiamo fatto abbiamo colpiti anche alcuni pali”.


Nessuna pressione. La prima gara, come era prevedibile, ha mostrato una Capitolina ancora non al massimo della condizione. Contro il Ferentino, la formazione giallonera è sembrata andare avanti a strappi, senza riuscire a dare ancora continuità alla sua manovra: “Non siamo al massimo fisicamente, ed è normale, però bisogna anche considerare che quando in campo abbiamo Rubei, Angelini e Langiano, ci troviamo con un quartetto di movimento praticamente nuovo ed è quindi naturale che serva dal tempo per oliare al meglio gli automatismi di squadra”. Giocatori che garantiscono anche grande esperienza e affidabilità, in vista di un campionato di vertice a cui è chiamata la Capitolina. Pronostici che potrebbero mettere un po’ di pressione sulla squadra: “Personalmente – continua Consalvo – la consapevolezza di avere un roster di alto livello è motivo di tranquillità e mi permette di preparare le sfide con meno preoccupazioni. Credo che lo stesso discorso lo si possa fare per i giocatori più esperti, abituati a certi tipi di pressione. Per i ragazzi più giovani, invece, bisognerà valutare come reagiranno al cambio di obiettivi, ma lo potremo verificare solamente con il prosieguo della stagione”.


La sfida all’Eagles. Nel prossimo turno, la Capitolina sarà impegnata sul campo dell’Eagles Aprilia, matricola che ha rimediato una pesante sconfitta nel match di esordio contro il Castel Fontana: “Sabato faremo tesoro della sfida contro il Ferentino – conclude Consalvo - per avere sin dall’inizio il giusto atteggiamento agonistico. Sappiamo perfettamente che nessuna gara è vinta prima di giocarla e dovremmo essere concentrati per fare in campo tutto quello che proviamo in settimana, senza farci condizionare dall’idea che potremmo trovarci di fronte una squadra che, sulla carta, potrebbe essere meno attrezzata di noi”.