Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

La Vigor Perconti sbaglia, il Savio ringrazia: campioni d'Italia sconfitti per 1-0

La formazione di Guglielmo torna a casa col bottino pieno, dopo aver sofferto per quasi tutta la gara



VIGOR PERCONTI - SAVIO            0-1

MARCATORI Capogna 13'st

VIGOR PERCONTI Frezzotti 5, Naplone 6, Leopardi 6, Millozzi 6, Pietrangeli 6, Spatara 6.5, Piccolo 5.5 (16'st Giangrande 6), Pastorelli 6 (19'st De Paola sv), Ceci 7, Conti 5.5, Straffi 5 (6'st Bamba 6) PANCHINA Campi, Piersigilli, Laoretti, Paolillo ALLENATORE Muzzi 

SAVIO Mancini 6.5, Cursi 5.5 (5'st Stefani 6), Troiano 6.5, Scartocci 5.5, Kalaj 6, Pezzi, 6 Alfonsetti 5.5 (1'st Mirti 5.5), Mangione 5.5 (1'st De Masi 5.5), Fontana 5 (1'st Capogna 6.5), Podda 5 (1'st Nicoletti), Canepa 5 (14'st D'Angeli 6) PANCHINA Falcidi ALLENATORE Guglielmo 

ARBITRO Lepore di Cassino, 6 

NOTE Ammoniti Pastorelli, Scartocci, Capogna Angoli 3-2 Rec 2'pt – 3'st Fuorigioco 1-0


L'esultanza di Capogna © photosportiva.itIl
Savio trova il secondo successo stagionale, ed è una vittoria davvero pesante. La formazione di Guglielmo vince di misura grazie ad un errore del portiere avversario, al termine di un match in cui ha dovuto tener botta nei confronti di una Perconti sempre sul pezzo, ma troppe volte in maniera confusa.


La prima occasione della gara al 9' è per la Vigor Perconti con
Straffi che calcia dalla distanza, Mancini respinge corto, sulla palla arriva Ceci che tira prima addosso al portiere poi, recuperata la sfera, da posizione defilata sulla sinistra, con una conclusione a giro spedisce fuori. Ceci è di nuovo pericoloso al 21' quando si infila in area dal lato corto di destra, salta l'avversario e prova a battere Mancini sul primo palo, ma il numero 1 biancazzurro è attentissimo e respinge d'istinto. La risposta del Savio è affidata al calcio d'angolo di Troiano dalla bandierina di sinistra; colpo di testa di Alfonsetti sul primo palo, palla fuori di poco. Ma è ancora la Vigor Perconti ad andare vicinissima al vantaggio con una conclusione incredibile di Ceci dalla lunga distanza, defilato sulla sinistra, con la sfera che incoccia sul palo interno opposto e finisce addosso a Mancini che riesce a bloccarla. 

Ad inizio ripresa Guglielmo rivoluziona lasquadra con ben quattro cambi, che diventano presto cinque dopo pochi minuti, ma la prima palla gol porta firma del subentrato in casa Vigor,
Bamba, che semina in velocità un paio di avversari e poi scarica di prepotenza verso la porta dal limite, col pallone che sfila a vicino al palo di sinistra. A passare in vantaggio è però, in maniera davvero rocambolesca, il Savio. Frezzotti nel tentativo di servire di piede un compagno recapita inavvertitamente la sfera sui piedi di Capogna, che entra in area e batte l'estremo di casa con assoluta facilità. Non succede praticamente nulla fino al 34', nonostante la Perconti si riversi in attacco alla ricerca di un pari quanto mai meritato. Bamba supera di forza tre avversari, ma arrivato davanti a Mancini non riesce a batterlo vista la bravura del portiere in uscita bassa. Poco dopo ci prova anche Giangrande con un diagonale in corsa da dentro l'area, ma la palla finisce alta. E' l'ultimo squillo del match, il Savio esulta, la Vigor Perconti recrimina.