Notizie
Categorie: Dilettanti - Promozione

La Vigor Perconti travolge il La Rustica per 6-1 tra le mura amiche

Piccone in grande spolvero: il centravanti blaugrana realizza un poker



MARCATORI Colarossi 3’pt (V), Piccone 28’pt, 31’pt, 44’pt, 21’st (V),13’st Latini (L), 37’st Zampolini (V)

VIGOR PERCONTI Scalabrin 6, Nicolini 7.5, Forte 6.5, Pomposelli 7, Moro 7, Borgia 7.5, Campanella 7.5, Colarossi 7.5 (22’st Zampolini 7), Piccone 9 (30’st G. Di Bari 6.5), F. Di Bari 7.5 (11’st Graziani 7) PANCHINA Pedulla, Di Paolo, Falessi, Piccolo ALLENATORE Bellinati

LA RUSTICA Battisti 6, Di Tomassi 5, Verdolini 5, Perzia 5, Tassoni 5, Latini 6, Giglioni 5 (19’st Mancini 5), Campana 5, Tropeano s.v. (19’st Angeloni 5), Spinetti 5.5, D. Aquino 5.5 PANCHINA Del Prete, T. Aquino, Guidi, Iannuzzi, Cortellessa ALLENATORE Rossi 

ARBITRO Funari di Roma 1 , 6 ASSISTENTI Fusco di Aprilia e Ciccarelli di Latina

NOTE Ammoniti Perzia, Di Tomassi, Zampolini Angoli 4-3 Rec 1’pt - 0’st


Francesco BellinatiVigor Perconti, buona la prima, anzi ottima. I ragazzi di Bellinati strapazzano il La Rustica nell’esordio in Promozione, conquistando meritatamente i primi tre punti stagionali in classifica. Il 6-1 finale rappresenta probabilmente un risultato fin troppo ampio, ma è specchio assolutamente fedele di quanto si è visto in campo, con i biancorossi ospiti decisamente non pervenuti. Una vittoria che fa morale, anche perché ottenuta in condizioni di emergenza in casa Vigor, alle prese con diverse assenze (Di Ruzza, Brisciana, Sambruni, Gonini e Caverni solo per citarne alcuni) a causa di infortuni o squalifiche. Nonostante il gran caldo, i blaugrana hanno dato prova di grande compattezza e hanno dimostrato di poter competere per il mantenimento della categoria con una rosa giovane e perlopiù con ragazzi cresciuti “in casa”, ovvero nel settore giovanile del sodalizio di Via Giordani. Dopo una prima parte del match nella quale i padroni di casa hanno dovuto prendere le giuste misure con la categoria, e nella quale è da segnalare una doppia conclusione di Borgia respinta dal portiere ospite non senz’apprensione (16’) e di Campanella un minuto più tardi, deviata da Battisti, il punteggio si sblocca al 23’, grazie al tocco vincente di Colarossi a tu per tu con l'estremo difensore avversario, messo così fuori causa sugli sviluppi di una palla inattiva calciata da Perfili. Il La Rustica di Rossi appare incapace di reagire e la Vigor si dimostra cinica nel punirlo cinque minuti più tardi, con Piccone, che beffa ancora una volta l’estremo difensore ospite, con un preciso colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Quello della prima frazione di gara è decisamente un monologo dei padroni di casa, che al 31’, sugli sviluppi di un cross basso proveniente dalla sinistra ad opera di Francesco Di Bari, trovano il 3-0 con la doppietta personale di Piccone. Ospiti pericolosi soltanto al 35’, con il pallonetto tentato da D. Aquino, ma la conclusione del numero undici de La Rustica è privo di forza e Scalabrin ha vita facile nel bloccare la sfera. L’ultima emozione della prima frazione di gara, coincide con il poker della Vigor: a siglare la marcatura è ancora una volta Piccone, che finalizza a dovere un cross di F. Di Bari dalla destra (44’). In avvio di secondo tempo, padroni di casa vicinissimi al quinto gol: assist di Nicolini per il colpo di testa di F. Di Bari, sul quale Battisti si supera, deviando ottimamente in calcio d’angolo (7’). Passano sei giri di lancette e gli ospiti trovano il gol della bandiera, grazie a Latini che di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo supera Scalabrin, fissando il punteggio sul 4-1. Al 21’, Piccone colpisce di testa e sigla il quarto centro personale , finalizzando a dovere l’assist di Borgia dalla destra: 5-1. Nel finale di partita, c’è gloria anche per il neo entrato Zampolini, che di testa ribadisce in rete una precedente conclusione di Campanella, respinta corta da Battisti (37’). Miglior esordio non si poteva chiedere né sperare dunque per questa Vigor Perconti