Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

La Virtus Ciampino resta a punteggio pieno, ma quanta sofferenza con la Briciola

Le ragazze di mister Zaccagnini rimontano due volte le avversarie, prima di trovare la rete della vittoria all'ultimo minuto con la De Luca



VIRTUS CAMPINO – BRICIOLA 3-2


MARCATORI 13’ Falsetti (B), 21’ Signoriello (V) nel p.t.; 18’ Bucchi (B), 20’ Pisello (V), 29’ De Luca (V)

VIRTUS CIAMPINO Biaggi, Starnoni, Signoriello, Cavariani, Campisano, Pisello, Alagna, De Luca, Scarpellini, Berrino, Luparelli ALLENATORE Zaccagnini

BRICIOLA Mezzi, Piersimoni, Bennati, Caruso L., Falsetti, Campanelli, Piantellino, Bucchi, Sebastianelli, Caruso C., Gambuti, Mascoli ALLENATORE Bianchi

ARBITRO Gallo di Roma 2

NOTE Ammoniti Caruso C. Falli 4-1, 2-2 Rec. 2’pt – 0’st


Il sorteggio iniziale al Pala TarquiniLa Virtus Ciampino soffre, rimonta due volte e vince all’ultimo minuto contro la Briciola. La formazione di mister Marco Zaccagnini centra così il quinto successo stagionale, il quarto in campionato, e si mantiene in vetta alla classifica a punteggio pieno al pari della Virtus Fenice. La formazione ospite, invece, incappa nella seconda sconfitta stagionale. Ko arrivati sempre lontano dal proprio terreno di gioco.


La gara. Il match inizia su ritmi non altissimi, ma alla Briciola basta solo un minuto per rendersi pericolosa. Mascoli calcia da fuori e Biaggi è attenta nel deviare in corner. La Virtus risponde con Cavariani, ma il suo diagonale viene neutralizzato da Claudia Caruso. Il match stenta a decollare e la Briciola, almeno in avvio, sembra più propositiva. Al 10’ Laura Caruso manca la deviazione sotto porta, mentre 3’ più tardi arriva il vantaggio ospite. Assist di Piersimoni e tocco perfetto in area di Falsetti per l’1-0 ospite. La reazione della Virtus non tarda ad arrivare. Al 19’ Alagna, sugli sviluppi di un corner, impegna a terra Caruso, mentre al 21’ Signoriello trova l’eurogol. La numero 3 giallorossa lascia partire una conclusione da metà campo, che si va ad insaccare direttamente sotto l’incrocio dei pali. Il pareggio accontenta le due formazioni, che non rischiano più fino all’intervallo.


Nella ripresa la Virtus Ciampino alza notevolmente il baricentro, ma la grande mole di gioco creata dalle giallorosse non trova riscontro con azioni pericolose. All’8’ De Luca parte in contropiede, ma Mezzi, subentrata in porta al posto dell’infortunata Caruso, compie una super parata. Sulla respinta si avventa Campisano, ma ancora una volta è super il portiere della Briciola. Al 18’ arriva improvviso il vantaggio ospite. Verticalizzazione per Bucchi, ma il portiere Biaggi è in anticipo. La numero uno di casa, però, compie un brutto errore di valutazione regalando la sfera alla stessa Bucchi che deve solo mettere dentro a porta vuota. Passa un minuto e Sebastianelli prova a chiudere la gara, senza battere Biaggi. Lo svantaggio non taglia le gambe alla Virtus, che si dimostra squadra matura. Al 20’ De Luca serve Pisello che scarica in porta il pareggio. Il 2-2 dà carica alla Virtus Ciampino che prova il tutto per tutto, mala difesa ospite sembra resistere. Almeno fino al 28’, quando De Luca riceve un evidente calcio in area, ma rimane comunque in piedi. L’arbitro punisce la difesa ospite e assegna il rigore tra le vibranti proteste di tutte la giocatrici della Briciola. Sul dischetto si porta De Luca, ma Mezzi respinge alla grande, ma sul tap in la più lesta è ancora De Luca, che insacca la rete della vittoria.