Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

La Vis Artena ufficializza l'acquisto di Sylvain Kanku

Il centrocampista arriva dal Monte San Giovanni Campano: "Mi seguivano da un po', contento di essere qui"



Kanku in azioneSylvain Kankonde Kanku è un nuovo giocatore della Vis Artena. Il centrocampista (all’occorrenza anche difensore), che il prossimo 3 settembre compirà 20 anni, arriva dal Monte San Giovanni Campano col quale ha giocato l’ultima parte della scorsa stagione dopo aver militato al Flaminia. Mediano di origini africane (esattamente del Congo), Kanku è dal 2003 in Italia e da tempo è nel giro dei più importanti campionati dilettantistici laziali. «La Vis Artena, con il presidente Matrigiani in testa, mi seguiva già da un po’ – dice il centrocampista – e già a metà dello scorso anno agonistico avrei potuto arrivare qui. Per motivi di studio, però, ho preferito stare vicino casa e ho scelto il Monte San Giovanni Campano, ma ora sono molto felice di essere finalmente qui». Sul suo ruolo non ha preferenze. «Sono a disposizione di mister Granieri che so essere un allenatore preparato. L’importante è giocare più partite possibili» sorride Kanku. Che, però, al momento dovrà saltare obbligatoriamente le prime quattro. «Ho rimediato una squalifica molto ingiusta nel finale della scorsa stagione quando ho protestato vivacemente con un arbitro perché stavo dicendogli che gli avversari avevano utilizzato delle espressioni razziste per insultarmi e farmi innervosire. Probabilmente ho avuto una reazione eccessiva, ma quell’arbitro non mi ha tutelato a livello personale, è come se avesse fatto finta di non sentire quegli insulti». Molto ferma anche la posizione della Vis Artena e del suo presidente Roberto Matrigiani. «In un periodo come questo in cui si fanno tante battaglie contro il razzismo nello sport, è davvero assurdo che un ragazzo di colore per tutelare la sua dignità di essere umano prima ancora che giocatore, debba subire anche la beffa di una pesante squalifica per una futile reazione. Cercheremo di andare in fondo a questa vicenda e far togliere o in seconda istanza diminuire la squalifica del ragazzo. Dal punto di vista tecnico – conclude Matrigiani - siamo contenti di averlo con noi perché si tratta di un giocatore giovane, ma già molto valido».La società, intanto, ha ufficializzato un importante accordo con la Evol che sarà lo sponsor tecnico ufficiale della Vis Artena per la prossima stagione e ha disegnato una maglia davvero molto bella che i tifosi del club di Matrigiani possono già ammirare sulla pagina Facebook ufficiale.