Notizie
Categorie: Giovanili

La Vivace Grottaferrata si impone ai calci di rigore e alza al cielo il "suo" trofeo

Il San Lorenzo aveva trovato il pareggio durante gli ultimi istanti di gioco



Esultanza Vivace FOTO Photosportroma.itVIVACE GROTTAFERRATA - SAN LORENZO 6 - 4 (D.C.R.) 

MARCATORI 23’pt Trinca (V), 42’st Giustinelli (S). 

VIVACE GROTTAFERRATA Roselli, Rossi, Astolfi, Trinca, Sfregola, Battisti, Fortunato, Sette (1’st Romei), Pompili (33’st Cappi), Battistelli, Turati (28’st Dottavi) PANCHINA Desai ALLENATORE Molinari 

SAN LORENZO Missori, Leandri, Santi (20’st Proietti), Mattei, Patrignani, Massimi (28’st La Rocca), Magi, Bugiaretti, Basile (14’st Giustinelli), Miracolo (30’st D’Apice), Casalenuovo (7’st Di Brizio) PANCHINA Galluccio, Cusumano ALLENATORE Pizzoni

NOTE Ammoniti Massimi, Dottavi Angoli 2 - 4 Rec. 1’pt - 3’st 


 Tante emozioni nella finale Allievi valevole per il diciottesimo torneo Alvaro Marchini. Sul rettangolo di gioco di via degli ulivi si affrontano la Vivace Grottaferrata e il San Lorenzo. Dopo il pareggio per 1 - 1 maturato negli 80’ di gioco sono stati necessari i calci di rigore per assegnare il trofeo, con la formazione di mister Molinari che grazie a cinque segnature su altrettanti tiri dal dischetto ha potuto scrivere il suo nome sull’albo d’oro della competizione. Il match parte su ritmi bassi con la Vivace che però sembra intenzionata a prendere in mano le redini della gara. La prima occasione da gol è appannaggio dei padroni di casa che sfiorano la rete al 22’. Pompili si inserisce alle spalle della difesa ospite e con un diagonale potente cerca la via della rete, ma Missori con un grande gesto tecnico devia in corner. Il San Lorenzo reagisce con carattere e al 29’ va ad un passo dal vantaggio. Sugli sviluppi di un corner il pallone arriva a Leandri che calcia al volo con il destro, la sfera è indirizzata all’incrocio dei pali ma Roselli è superlativo e si allunga sulla sua destra blindando la porta. Nel finale di tempo succede poco e le due squadre vanno a riposo sul risultato di 0 - 0. Nella ripresa il caldo sembra influire sulle due squadre che con fatica riescono ad impensierire le rispettive difese. La prima occasione della ripresa è per la Vivace che al 13’ ci prova con una conclusione volante di Romei, ma la sfera sbatte sul palo e termina sul fondo. I ragazzi di Molinari prendono coraggio e al 23’ sbloccano meritatamente il match. Sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla destra il pallone arriva al centro dell’area di rigore sui piedi di Trinca, il numero 4 controlla e con un destro chirurgico insacca il pallone all’angolino basso dove Missori proprio non può arrivare. La partita scivola verso i minuti finali ma proprio quando il risultato sembra premiare la Vivace arriva il clamoroso pareggio. Rilancio del portiere ospite, la difesa di casa si perde Giustinelli che con un tocco morbido beffa Roselli in uscita. Si va così ai calci di rigore. Dagli ultimi metri la Vivace è perfetta, mentre decisivo risulta l’errore di Bugiaretti che si lascia parare la conclusione da un ottimo Roselli. Bella vittoria per la squadra di Molinari che conclude la stagione con un bel successo nel complesso meritato.