Notizie
Categorie: Dilettanti - Serie D

La zampata di La Cava salva la Lupa: 1-1 contro la Viterbese

Il big match del Monte Fiore termina in parità: un punto guadagnato per la capolista?



21a Giornata
1 - 1

MARCATORI Pippi 29’pt (V), La Cava 33’st (L) 
LUPA CASTELLI ROMANI Tassi, Mazzei (25’st Gordini), Colantoni, Icardi, Petta, Baylon (7’st Di Nezza), Kosovan (7’st La Cava), Barone, Nohman, Boldrini, Siclari PANCHINA Serpietri, Fantini, Di Nezza, Gordini, Traditi, Copponi, Chiesa, La Cava, De Gol ALLENATORE Galluzzo
VITERBESE Fadda, Perocchi, Tuniz, Scardala, Dalmazzi, Nuvoli, Oggiano, Giannone (37’st Morini), Saraniti, Pippi (25’st Assenzio), Pero Nullo (17’st Neglia) PANCHINA Zonfrilli, Pingitori, Gimmelli, Varracchio, Pacciardi, Assenzio, Fanasca, Morini, Neglia ALLENATORE Ferazzoli
ARBITRO Sozza di Seregno 
ASSISTENTI Notarangelo di Cassino e  Dell’Università di Aprilia 
NOTE Ammoniti Colantoni, Dalmazzi, Perocchi, Oggiano, Neglia, Assenzio Angoli 7-6. Rec. 2’pt – 4’st   

Doveva decidere le sorti del campionato, ma il verdetto del Monte Fiore lascia tutto in bilico. A Rocca Priora il big match tra Lupa Castelli e Viterbese finisce in pareggio e alla fine, come spesso succede in questi casi, non sorride nessuno. E’ pur vero però, che il pari permette alla Lupa di respingere l’attacco dei gialloblu, quindi probabilmente per l’undici di Galluzzo questo è a tutti gli effetti un punto guadagnato. Al contrario, i ragazzi di Ferazzoli hanno perso un'occasione ghiotta per avvicinare la prima posizione in classifica, che dista sempre quattro lunghezze.

Pippi - SaranitiPrimo tempo. Dopo il fischio iniziale del sig. Sozza di Seregno comincia la partita e la prima occasione da gol è per la squadra di Fabrizio Ferazzoli: al 5’, bel cross dalla sinistra di Pero Nullo, al centro Pippi stacca benissimo di testa e Tassi è costretto agli straordinari deviando in angolo. La risposta della Lupa Castelli è tutta in un tiro di Siclari da fuori, sfera docile tra le braccia di Fadda. La partita scorre sotto un sostanziale equilibrio, la difesa gialloblu regge molto bene e i locali sono costretti a concludere da lontano , come al 19’, quando Icardi fa partire un destro innocuo per il portiere ospite. Al 27’ però, grande occasione per la Lupa: traversone perfetto di Boldrini dall’out di sinistra, Nohman in area è solo ma non impatta bene e l’occasione sfuma. Un errore grave per i locali, che un minuto più tardi subiranno il gol. Oggiano dalla destra pennella al centro verso Pippi che vince (facilmente) il contrasto con Petta e solo davanti a Tassi non sbaglia il gol dell'ex: 0-1 e la Viterbese esulta. Tutto fin troppo semplice per i ragazzi di Ferazzoli che non perdonano mai lì davanti e la compagine locale è costretta a rincorrere. Subìto il gol, scatta la reazione giallorossa. Grandissima conclusione al 32’ di Kosovan, il migliore dei suoi nel primo tempo, che dal vertice destro fa partire un mancino terrificante sul quale Fadda si oppone deviando in angolo. Manovra poco lucida quella dei castellani, che non riusciranno a trovare la via del gol e dopo i classici minuti di recupero l’arbitro manderà tutti al riposo.  

La Cava, attaccante della LupaSeconda frazione. Al rientro dagli spogliatoi, dopo una conclusione alta di Barone dai 25 metri, mister Galluzzo opera i primi due cambi della partita: fuori Kosovan (a sopresa), dentro bomber La Cava. Più peso in attacco per la Lupa che lancia nella mischia anche Di Nezza al posto di capitan Baylon. La storia della partita sostanzialmente non cambia, Nohman in avanti è ingabbiato, Siclari non riesce nelle sue sortite offensive e la Lupa continua con i suoi tiri da fuori: al 14’ Boldrini dal vertice destro spedisce altissimo per la disperazione della panchina. Ci aspettavamo una Lupa più vivace, più lucida e rimarremo delusi. Anzi, al 23’ è la Viterbese a sfiorare il raddoppio: grandissimo spunto sulla destra di Saraniti che dal fondo si beve Mazzei, converge al centro e invece di appoggiare a rimorchio decide di concludere a rete sul primo palo, Tassi respinge con i piedi e sventa la minaccia. Per assistere alla prima vera occasione della Lupa Castelli dovremo attendere circa mezz’ora: al 29’, infatti, bel cross basso di Colantoni dalla sinsitra, Siclari al centro anticipa con la punta del piede il suo diretto avversario e conclude con il destro a botta sicura. Intervento miracoloso di Scardala che devia quanto basta per far sì che la palla sorvoli la traversa. Adesso la Lupa ci crede e il cambio iniziale di mister Galluzzo da i suoi futti. Al 33’, lancio lungo di Boldrini da centrocampo, la palla sembra lunga, Dalmazzi prova a difenderla ma subisce il ritorno di La Cava che anticipa il difensore gialloblu (un po' ingenuo nella circostanza) e buca il portiere per l’1-1. L’inerzia della partita ora è cambiata, i castellani potrebbero immediatamente portarsi in vantaggio qualche minuto dopo ma Fadda respinge benissimo dopo una conclusione in mischia dei giallorossi. Il pareggio non serve alla Viterbese: Ferazzoli allora mette subito in campo Morini per Giannone e la mossa per poco non si rivela vincente. Al 41’ discesa di Tuniz sulla sinistra, al centro Morini colpisce a botta sicura, ma Gordini salva tutti con un intervento alla disperata. Sarà l'ultima occasione da gol: Lupa Castelli e Viterbese si dividono la posta in palio. 

In serata non perderti le pagelle dell'incontro del Monte Fiore!