Notizie
Categorie: Dilettanti - Eccellenza

Ladispoli, che cuore! In nove batte la Vigor Acquapendente

Apre Marvelli, poi i rossi a Federici e Pugliese e il pari di Saleppico. L'autorete di Borges permette ai rossoblu di esultare



14a Giornata - 07 dic 2014
2 - 1

MARCATORI Marvelli (L) 18’pt, Saleppico 26’ st (VA), Borges aut. 31’ st (L) 

LADISPOLI Romano, Roscioli, Soldano, Mannozzi, Ciaciò, Palmisani, Marvelli (39’st Morasca), Gravina, Federici, Iannotti (16’st Bacchi), Pugliese PANCHINA Marini, Bihary, Giannattasio, Bernardini, Pagliuca ALLENATORE Zanini 

VIGOR ACQUAPENDENTE Pasquini, Forti (36’st Valentini), Borges, Franchitti, Viviani, Avola, Navarra (36’st Laezza), Colonnelli, Danieli, Zammarchi, Saleppico (41’st Tonelli) PANCHINA Barbabella, Raffaelli, Fini, Nocera ALLENATORE Fatone 

NOTE Ammoniti Forti, Navarra, Danieli (VA) Espulsi al 14’ st Federici (L) e al 18’ st Pugliese (L)

Marvelli, il migliore del LadispoliPartita ricca di emozioni quella disputata al Marescotti tra il Ladispoli del febbricitante Solimina e la Vigor Acquapendente di mister Fatone,  caratterizzata da continui capovolgimenti di fronte e da un arbitro sicuramente non sufficiente.

Primo tempo Al 3’ prima occasione degli ospiti con Colonnelli che su punizione serve Avola, bravo Romano a smanacciare in calcio d’angolo. La risposta dei padroni di casa non si fa attendere ed al 18’ Marvelli, in giornata di grazia, realizza la rete del vantaggio con un bel sinistro al limite dell’area che, anche grazie ad una deviazione, spiazza Pasquini. Al 29’ occasionissima per pareggiare per i viterbesi con Navarra che defilato sulla sinistra calcia violentemente sulla traversa; sulla ribattuta si avventa Danieli che trova la risposta di uno straordinario Romano. Al 35’ ancora Marvelli crea scompiglio sulla destra e serve l’accorrente Pugliese che di testa sfiora la rete.  Lo stesso Pugliese, giovane di grandi prospettive, al 40’ salta Franchitti con un pregevole tunnel, serve sulla corsa il solito Marvelli che mette in mezzo per Iannotti, la difesa in questo caso è brava a respingere.

Secondo tempo La ripresa è un susseguirsi di emozioni e di errori grossolani da parte della terna e degli stessi giocatori in campo. Al 14’ follia di Federici che si fa espellere per doppia ammonizione, la prima di questa gara per proteste su un fallo fischiato a proprio favore. Al 18’ lo segue negli spogliatoi lo sfortunato Pugliese, reo, per l’ arbitro, di aver volontariamente colpito il pallone con la mano. Inizia così un forcing incessante degli ospiti che porterà alla rete del pareggio al 26’ con Saleppico, che sfrutta al meglio l’assist di Danieli e con un bel sinistro spiazza Romano. La Vigor, galvanizzata dal pareggio e dalla doppia superiorità numerica, continua ad attaccare a testa bassa e con poca qualità, ma al 31’ Marvelli approfitta degli spazi lasciati dagli ospiti e realizza un coast to coast degno di ben altre categorie che si conclude con una conclusione che viene involontariamente deviata nella propria porta da Borges. La rete del vantaggio dà nuove energie ai tirrenici, che riescono a respingere le ultime folate degli ospiti. Con questa vittoria, e in virtù del pari del Fonte Nuova, il Ladispoli ritrova la vetta della classifica, e si candida prepotentemente come assoluto protagonista del girone A, anche grazie agli ottimi movimenti di mercato (ottimo il debutto di Ciaciò).