Notizie

Ladispoli diventa cartoon: nel week end arriva Comixpoli

Un evento, inserito nella programmazione estiva di Ladispoli che, dopo il successo dello scorso anno si presenta in questa seconda edizione con molte novità.



Image titleL’Amministrazione comunale informa che ritorna Comixpoli, la fiera del fumetto animazione e games. Da domani a domenica 12 luglio, Ladispoli si trasformerà in un cartoon dove il centro vedrà vivere innumerevoli sogni di bambini. Un evento, inserito nella programmazione estiva di Ladispoli che, dopo il successo dello scorso anno si presenta in questa seconda edizione con molte novità. Nella fiera, oltre agli innumerevoli standisti, da non perdere gli appuntamento con  Mario Rossi (disegnatore  Bonelli), Giampiero Wallnofer (affermato fumettista), Dino Caterini (direttore della Scuola internazionale di Comics), Francesco Melone (illustratore e figlio del compianto Corrado Melone). E poi, ancora, Il Mondo Ancestrale - Giochi di ruolo fantasy dal vivo; Baburka production - cinematogrphic studios laboratorio; area Art Photo eCosplay Beach contest. Inoltre fumettisti, area games e action figure saranno protagonisti nella ricerca del pezzo prezioso, non mancherà il “Cartoon Quiz”. Durante le tre sere di Comixpoli  si alterneranno tre diverse band cartoon, si inizia venerdì sera con la “Bim Bum Band”,per proseguire sabato e domenica con i “Cavalieri dello Zodiaco” e i “Cristiani D'Avena”.

Sempre più passione per l'ideatore della fiera Simon Adamo fumettista di Ladispoli che esprime soddisfazione nel vedere realizzare un evento unico nel suo genere in forte crescita. “Crediamo in questi eventi ricchi di passioni” questo il commento di Luca Renzo,  presidente dell’associazione Generazioni Moderne.

L'Amministrazione Comunale nelle figure del delegato allo Spettacolo Federico Ascani e l'assessore alla Cultura Francesca Di Girolamo pensano che sia un evento da ripetere nella città e viverlo nelle estati  ladispolane. Dello stesso avviso il Consigliere Comunale e delegato alle politiche Giovanili Stefano Fierli: “credo nei giovani e sopratutto nelle loro passioni vero stimolo di un buon fare nella città”.