Notizie
Categorie: Giovanili - Allievi

Ladispoli, tre punti con gioco, testa e cuore. Tor di Quinto ko al Testa

Seconda vittoria in trasferta consecutiva per la formazione di Marinelli



MARCATORI Soccorsi 12'pt 

TOR DI QUINTO Tonanzi 6, Strinati 5 (8'st Gnignera 5), Scaglietta 5.5 (1'st Visentin 6), Vassallo 6 (16'st Tamagnini 5.5),Gatti 6, Desideri 5, Paniconi 5.5 (39'st Di Rito sv), Mattei 6.5, Gulisano 5 (1'st Ciotti 6), De Riggi 5, D'Andrea 5.5 PANCHINA Picca, Papa ALLENATORE Mocci 

LADISPOLI Ceccucci 6.5, Indino 7, Barone sv (19'pt Di Paolo 6, 34'st Bonfigli sv), Barbato 6, Spagnoletti 6.5, Veneziale 6, Battaiotto 6.5 (16'st Surraco 6), Cesarini 6, Flores 7, Soccorsi 7 (19'st Calabresi 5.5), Spina 7 PANCHINA Stricchiola, Chesne, Palmigiani ALLENATORE Marinelli 

ARBITRO Petrichella di Roma 1, 5.5 

NOTE Ammoniti Strinati, D'Andrea, Ceccucci, Indino, Barbato, Battaiotto, Di Paolo Angoli 4-2 Rec 2'pt - 5'st Fuorigioco 5-0 


Image titleIl Ladispoli di Marinelli si conferma squadra da trasferta e dopo il successo all'ex Muratori contro la Spes Montesacro, torna vittorioso anche dalla trasferta di Tor di Quinto con un successo ampiamente meritato, più di quanto non dica il risultato. La formazione di Mocci, infatti, non ha mai impensierito gli ospiti durante il primo tempo, mentre nella ripresa si è svegliata fin troppo tardi,favorita anche da un Ladispoli che sceglie di appiattirsi per proteggere il vantaggio, rischiando di veder sfumare tutto ad una manciata di minuti dalla fine. 


La gara La prima palla pericolosa del match è del Ladispoli con Soccorsi (4') che prova col destro da limite dell'area, palla fuori di poco. I tirrenici passano in vantaggio 8' dopo quando su un cross dalla destra di Cesarini, Flores incrocia col destro sul palo opposto e batte Tonanzi,ma la palla non entra ed allora c'è bisogno del tocco di Soccorsi per decretare l'1-0. Il Ladispoli va vicino al raddoppio anche al 19' quando su un angolo di Soccorsi arriva il colpo di testa di Barbato che fa sfilare il pallone davanti tutta la porta. Poi accade poco o nulla fino al 34' quando Flores protegge ottimamente un pallone sulla destra e lo scarica per la corsa di Battaiotto che crossa al centro dove trova il colpo al volo di Soccorsi, palla troppo debole che finisce tra le braccia di Tonanzi. Al 37' primo timido tentativo dei padroni di casa con D'Andrea con un sinistro dal limite debole e fuori misura. Al 40' Flores e Battaiotto copiano ed incollano l'azione di pochi minuti prima, traversone dell'esterno sul secondo palo per il sinistro al volo di Di Paolo, palla alta. Nella ripresa Mocci effettua due cambi, la situazione è leggermente migliore, ma il Ladispoli si difende con ordine e praticamente non va mai in sofferenza. Solamente nell'ultimo quarto d'ora i padroni di casa spaventano i tirrenici. Al 25' Visentin tira di prima intenzione dal limite dopo una corta respinta della difesa ospite, ma non trova lo specchio. Al 29' è invece Ciotti a chiamare alla parata Ceccucci con un diagonale verso il palo destro che il portiere ospite devia in angolo. Al 33' è veramente clamorosa l'occasione che capita sui piedi di Gnignera: lancio a tagliare il campo di Mattei per il numero 15 che si trova solo sul lato corto destro dell'area piccola e, con la porta spalancata, centra il palo di sinistra in pieno. Passato lo spavento il Ladispoli si riaffaccia in avanti in pieno recupero con Cesarini che si fa metà campo palla al piede e poi conclude alto col sinistro dal limite, mentre al 44' uno stremato Flores lanciato in profondità centra solo l'esterno della rete a tu per tu con Tonanzi. E' l'ultima occasione del match. Il Ladispoli porta a casa tre punti con gioco, testa e cuore.