Notizie
Categorie: Giovanili - Giovanissimi

Lampo di Egyry, l'Atletico Fidene stende il Tor di Quinto

La capolista perde al Montesacro e viene raggiunta in classifica dalla Lodigiani. Padroni di casa in vantaggio, Timperi pareggia nella ripresa, ma in pieno recupero arrivano i tre punti per Uras



11a Giornata - 30 nov 2014
2 - 1

MARCATORI Scopetti 15' pt (A), Timperi 21' st (T), Egyri 42' st (A) 

ATLETICO FIDENE Sacchetti, La Volpe (5' st Battaglia), Ceccarini, Di Caprio (28' st Arezzini), Rubeca, Ranaldi, Pioppini (30' st Onorati), Masini, Scopetti (10' st Di Palma), Ricciardo, Nuovo (13' st Egyri) PANCHINA Beccaceci, Lucaioli ALLENATORE Uras 

TOR DI QUINTO Pancotto, Mossa, Celesti, Staffa, Pellegrini, Cancrini, Iacovelli (15' st Mustafi, 28' st Pirolmalli)), Francioni (7' st Catalani), Picano (27' st Muzio), Madonna (23' st Miceli), Timperi PANCHINA Ferraldeschi, Sansoni ALLENATORE Pezzalli 

NOTE Ammoniti Nuovo, Staffa

Atletico Fidene, sgambetto alla capolista © photosportroma.itBella e importante vittoria per l’Atletico Fidene contro la capolista Tor Di Quinto, al termine di una partita ben giocata da parte dei rossoverdi che hanno dimostrato di vivere un momento di forma davvero invidiabile. Rimandati invece i ragazzi di mister Pezzali, apparsi troppo rinunciatari nella prima frazione di gioco e che hanno sofferto non poco il dinamismo e la grinta degli avversari.

Il match inizia immediatamente su ritmi alti, merito dell’Atletico che spinge subito sull’acceleratore e dopo pochi istanti con Masini sfiora il vantaggio, ma il suo diagonale finisce a lato di poco. Passano pochi minuti e la pressione dei padroni di casa dà i suoi frutti: sullo sviluppo di un calcio d’angolo la sfera arriva a Scopetti che dalla destra lascia partire un diagonale che si insacca alle spalle del numero uno ospite portando così in vantaggio meritatamente i rossoverdi di mister Uras. Ci si aspetta la reazione del Tor di Quinto che però non arriva e così sono i padroni di casa a creare altre occasioni, prima con Nuovo che si vede parare il tiro da Pancotto, poi ancora con Masini che, dopo un liscio di Mossa, sfiora il raddoppio di testa. Gli ospiti si fanno vedere due volte sul finire di tempo, sempre con Timperi: prima calcia di poco fuori con un bel diagonale, poi sfiora la rete del pareggio con un colpo di testa sugli sviluppi di un calcio di punizione.

Il primo tempo termina così con l’Atletico meritatamente in vantaggio e che rientra in campo nella ripresa sfiorando ancora una volta la rete del raddoppio, questa volta con Ranaldi, bravo ad incornare di testa su calcio d’angolo ma meno bravo a centrare il bersaglio. Passano i minuti e i rossoverdi abbassano però un po’troppo il loro baricentro, con la capolista che inizia a prendere coraggio e alla fine, complice un errore difensivo dell’Atletico Fidene, Timperi di testa trova il gol del pareggio a metà ripresa. L’Atletico sbanda pericolosamente negli istanti successivi al gol subito e ci vuole un grandissimo intervento di Sacchetti per evitare che il Tor di Quinto passi in vantaggio con un bel tiro di Celesti. Questa fase del match vede gli ospiti più propositivi, con i rossoverdi che cercano più che altro di ripartire in velocità, ma le occasioni latitano da ambo le parti, a parte una conclusione di Miceli parata da Sacchetti. Quando tutto sembra ormai deciso ecco il lampo finale, precisamente al secondo minuto di recupero: difesa degli ospiti che si fa trovare scoperta su una ripartenza dell’Atletico, Di Palma si divora il gol raddoppio davanti al portiere ma dopo un batti e ribatti è Egyiri a scaraventare con decisione il pallone in fondo al sacco, regalando una preziosissima vittoria all’undici di mister Uras, che ha avuto il merito di lottare dal primo all’ultimo minuto e di crederci fino alla fine, al contrario dei ragazzi di mister Pezzali che hanno regalato un intero tempo ai padroni di casa.