Notizie

Latina-Frosinone, ci risiamo. Lazio e Roma, solo i tre punti

Tutto pronto per la 4ª giornata: pontini e ciociari si ritrovano dopo il match, i biancocelesti devono tornare a vincere, giallorossi ad Avellino senza quattro titolari



Tutto pronto per il derby ©Paola Libralato/uslatinaLatina - Frosinone, secondo atto. Pontini contro ciociari, ancora un altro derby. Dopo il 3-1 dei canarini in Coppa Italia, il calendario mette quindi a disposizione della squadra di Marco Ghirotto la possibilità di vendicarsi. Una vittoria, permetterebbe ai nerazzurri di rialzarsi, sia per vendicare il ko contro Coppitelli, sia per tornare a trovare il sorriso dopo l’amara sconfitta di sabato scorso in casa dell’Empoli. Unica emergenza in difesa per il Latina che dovrà rinunciare ai difensori titolari Draghici e Respingo: il primo sconterà l’ultima delle tre giornate di squalificato, anche il secondo starà fermo dopo le decisioni del giudice sportivo. Il Frosinone in infermeria avrà solo gli infortunati di lungo termine Pugliese e Giannetti. L’unico dubbio sarà quello legato a bomber Volpe, ritornato acciaccato dopo l’esperienza in Nazionale: solo domani verranno sciolti gli ultimi dubbi.

Alessandro Murgia ©Laura Del GobboLazio, un solo obiettivo: la vittoria. Domani mattina (Formello, ore 11.00) i biancocelesti non possono sbagliare. Simone Inzaghi dopo il pareggio contro il Palermo e  l’inaspettata sconfitta subito in quel di Bari, ora deve tornare a vincere. L’occasione è di quelle da sfruttare al volo: al Fersini arriva il Crotone, formazione che ha già battuto il Latina. Dal punto di vista tecnico gli aquilotti sono ovviamente favoriti e il match di domani servirà ai biancocelesti per ritrovare quella lucidità e quella cattiveria sotto porta, che troppo sono mancate nelle ultime due uscite. Inzaghi dovrà ancora rinunciare a Simone Palombi, oltre che ad Impallomeni, ma rientra Cardelli in difesa. Probabile tridente in avanti formato Manoni, Rossi e Calì.

Roma, sarà un'altra vittoria? ©Laura Del GobboRoma ad Avellino per la quarta perla. Se i giallorossi hanno raccolto due pareggi in Youth League, in campionato si stanno dimostrando infallibili. Per confermarsi regina del girone C, i ragazzi di De Rossi andranno in trasferta sul neutro di Mugnano contro l’Avellino fanalino di coda ancora fermo con zero punti in classifica. La vera notizia da mettere in risalto questa settimana in chiave giallorossa è quella che riguarda i convocati: non ci saranno infatti quattro titolari inamovibile di Alberto De Rossi, quali il portiere Crisanto, il terzino Nura, il trequartista Di Livio e il centravanti Sadiq. Convocati però l’attaccante ’96 Kevin Mendez e il difensore bosniaco classe ’99 Denis Omic.