Notizie

Lazio, buona la prima: al Testa Ostia Mare sconfitta 2-0

Felici e Tozzi segnano le reti che permettono ai biancocelesti di regolare la formazione di Mussoni, che esce dal campo a testa alta



LAZIO – OSTIA MARE     2-0 

MARCATORI Felici M. 30’pt (L), Tocci 7’st (L) 

LAZIO Giordani, Rotondiventre, Biferali, Menegat (17’st Carli), Santamaria (5’st Mercuri), Cianci (20’st De Vittoris), Francaviglia, Francucci, Tocci (20’st Cori), Felici M., Terenzi (15’st Achilli) PANCHINA Troiano, Iubei ALLENATORE Bianchi 

OSTIA MARE De Persio, Scaccia, Pulicati (20’st Ponzo), Martini (20’st Felici N.), Giadaleta (15’st De Stefano), Zanin, Passaretti, Sibilio (15’st Biraschi), Bucri, Bello (20’st Cottini), Monfreda (10’st Camilleri) PANCHINA Conte ALLENATORE Mussoni 

ARBITRO Lattanzi di Roma 1, 6 

NOTE Angoli 3-5. Rec. 2’st.

Una fase di Lazio - Ostia MareEsordio positivo al Memorial Paolo Testa per la Lazio, che supera per 2-0, non senza fatica, la buona Ostia Mare di mister Mussoni. Partita vivace ed equilibrata, con l’Ostia Mare che avrebbe meritato almeno una rete avendo creato molto, d’altro canto i ragazzi di Bianchi hanno avuto il merito di concretizzare verso lo scadere del primo tempo, mettendo così in discesa un match che si stava rivelando molto difficile, per poi chiudere i giochi ad inizio ripresa. Il primo brivido della gara si registra dopo 4’ di gioco, quando i biancoazzurri sfiorano il vantaggio con Felici M. che, sul filtrante di Menegat, s’invola ma a tu per tu con De Persio allarga troppo d’esterno destro. La reazione dell’Ostia Mare non si fa attendere e arriva da situazione di palla inattiva: prima al 15’ Scaccia batte in area a colpo sicuro ma Francaviglia salva sulla linea, poi a seguire Passaretti, dopo aver calciato un corner, raccoglie la respinta convergendo e facendo partire un gran diagonale che esce di un soffio. Prima dell’intervallo arriva il vantaggio della Lazio, con Felici M. bravo a sfruttare in contropiede l’assist di Tocci infilando di destro De Persio in uscita.

Ad inizio ripresa, lo slancio offensivo dell’undici di Bianchi non cala, con Menegat che impegna De Persio con una botta su punizione, e con Tocci che al 7’ riesce a firmare il raddoppio, raccogliendo a rimorchio la corta respinta della difesa avversaria insaccando con un potente mancino sotto la traversa. I viola danno di nuovo prova di essere in partita e di non meritare il doppio svantaggio, andando vicino al gol con le occasioni di Bucri, che da buona posizione non riesce a marcare. Verso la mezz’ora la Lazio si rende pericolosa con Francaviglia e col palo del subentrato Cori, ma il finale è dell’Ostia Mare, con il tentativo di Biraschi, che però non cambia il risultato, così la gara termina 2-0.