Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Giovanili

Lazio Calcetto, Pozzaglia: "Puntiamo a fare bene"

Parla il direttore generale biancoceleste. Fabrizio Ferretti confermato nel ruolo di direttore tecnico e sulle panchine delle giovanili



Roberto PozzagliaLa Lazio Calcetto è pronta a vivere la stagione del rinnovamento. Nel primo anno senza la serie C1, la società del presidente Massimiliano D'Andrea punta con forza sul suo settore giovanile, da sempre vanto del team di via dei Cocchieri. A dirigerlo ci sarà ancora una volta Roberto Pozzaglia, direttore generale e membro storico della Lazio Calcetto.

Le squadre. Come detto, sarà un anno di rinnovamento: il settore agonistico ripartirà dagli Allievi regionali e dai Giovanissimi Elite, mentre la scuola calcio potrà contare su Esordienti, Pulcini ed un gruppo di Piccoli Amici. Se per la scuola calcio l'obiettivo è quello di gettare solide basi per il futuro, il settore agonistico ha ambizioni più alte, come spiega proprio il direttore generale capitolino: “Puntiamo ad una stagione positivo, nella quale vogliamo fare bene. Se con i Giovanissimi cercheremo di ripetere la splendida stagione passata, anche se sappiamo che sarà molto difficile, visto che affronteremo le maggiori realtà del calcio a 5 giovanile, con gli Allievi proveremo a fare esperienza in vista del prossimo anno. Gli Allievi, infatti, sono composti quasi esclusivamente da giocatori al primo anno nella categoria e che si troveranno ad affrontare tutti ragazzi di un anno più grande”. L'esordio dei Giovanissini sarebbe dovuto avvenire lo scorso sabato, ma a causa del temporale che ha colpito la capitale, la sfida contro l'History Roma 3Z è stata rinviata al 27 ottobre.  


Il dt Ferretti. Se Pozzaglia ricoprirà il ruolo di direttore generale, un'altra importantissima conferma arriva da Fabrizio Ferretti, che continuerà il suo lavoro di direttore tecnico e di allenatore di quasi tutte le formazioni biancocelesti. Ferretti, vera e propria bandiera della Lazio Calcetto, non ha bisogno di molte presentazioni: capitano di lunga militanza in maglia laziale, ha guidato con grandi soddisfazioni sia la Juniores che i Giovanissimi, lanciando nel panorama giovanile molti nuovi talenti, che sono già nel giro della nazionali minori. A lui è affidato il compito di plasmare e allevare i nuovi talenti della società biancoceleste. Un compito che Ferretti ha sempre svolto con risultati strabilianti.