Notizie
Categorie: Calcio a 5 - C/5 Femminile

Lazio Calcio a 5: arriva Pamela Guercio

La società biancoceleste ufficializza la giocatrice classe '89: "La squadra è molto buona ed ha potenzialità per mirare a grandi obiettivi"



Pamela Guercio (Foto © Facebook)La S.S. Lazio Calcio a 5 accoglie con estrema soddisfazione tra le sue fila la giocatrice Pamela Guercio, la scorsa stagione in forza alla Lazio C5 Femminile.


Guercio. Nata ad Albano Laziale il 27 ottobre 1989, giocatrice tra le più in vista nel panorama capitolino, cresciuta nella Virtus Roma dove trascorre sei stagioni dal 2005 al 2011, prima di trasferirsi alla TSC&Preci nel 2011/2012, dove resta una sola stagione per poi tornare a Roma ad indossare la maglia della Lazio C5 Femminile, con cui vince Scudetto e Coppa Italia nel 2013/14 e la Supercoppa Italiana nella stagione scorsa, prima di lasciare la squadra a marzo.

“Quella contro L’Acquedotto è stata la mia ultima partita nella passata Serie A – racconta -, riprendo a parti invertite, praticamente da dove avevo interrotto”.

Nel frattempo Pamela si è sposata, ha assistito dalla location del suo viaggio di nozze allo storico esordio della Nazionale Femminile e, tornata a casa, ha trovato lo spunto che le serviva per rimettersi in gioco:

“Amo troppo questo sport, serviva solo trovare qualcuno che avesse riacceso le giuste motivazioni e quel qualcuno è stato Daniele Chilelli, di cui ho una buonissima considerazione, con tutti i pro ed i contro del suo carattere è una bravissima persona, una persona senza dubbio vera”.

Conosce a menadito l’ambiente romano Pamela, che sa bene cosa la aspetta scegliendo la Lazio Calcio a 5, in cui comunque ritrova vecchie amicizie e nuovi stimoli:

“So benissimo cosa aspettarmi – ride – ma credo proprio che sarà una grande stagione. La squadra è molto buona ed ha potenzialità per mirare a grandi obiettivi. Poi, importantissimo, c’è un gran bel gruppo già molto unito e questo quando anche la qualità è buona, conta più dei grandi nomi. Ritrovo vecchie amiche e compagne come Serena Benvenuto, Sara Agnello, Arianna Pomposelli soprattutto, siamo cresciute praticamente insieme ed avevo tantissima voglia di giocare nuovamente con lei”.

Da marzo ad agosto lontana dal campo, la voglia è tanta, anche di prendersi una parte di quel sogno che qualsiasi sportivo non può negare, un sogno Azzurro, che si è concretizzato proprio mentre Pamela era fuori dai giochi:

“Abbiamo aspettato tanto la creazione della Nazionale, fin troppo, per tutte noi l’azzurro è un sogno e sono contenta per le ragazze che lo hanno già realizzato. In quel momento onestamente pensavo ad altro ed ero lontana – ride, ricordando il viaggio di nozze – ma non posso negare che il pensiero per la Nazionale c’è e spero di poterla riprendere, non mi sento l’ultima ruota del carro, qualche esperienza pur essendo giovane ce l’ho e sono molto motivata. Certo il modo migliore sarà fare bene con la Lazio, ma come detto da questo punto di vista sono molto fiduciosa”. 

La Società, sicura di aver scelto una giocatrice di grande valore, abbraccia Pamela Guercio e le augura tante nuove soddisfazioni e tanti nuovi e bellissimi successi bianco-celesti con la maglia della S.S. Lazio Calcio a 5.