Notizie

Lazio, Cerasaro: "Orgogliosi della nostra squadra"

Le parole del match analyst biancoceleste dopo la sconfitta in Supercoppa contro il Torino rilasciate a Lazio Style Radio



Uno scatto di Torino - Lazio ©sslazio.itDopo la sconfitta della Lazio contro il Torino in Supercoppa, ha parlato il match analyst della Primavera biancoceleste Ferruccio Cerasaro“Per 75 minuti abbiamo fatto una gara perfetta, di altissimo livello, i ragazzi mi hanno sorpreso per la prestazione messa in campo. L’impronta tattica del Torino (4-3-1-2) era tale per provare a scardinare il nostro assetto tattico in quanto si sono trovati un uomo tra le linee. Infatti solo nei primi 5 minuti, dopodiché i ragazzi, con grande maturità, hanno letto questo assetto tattico e hanno arginato benissimo i granata. Il goal di Cardoselli ha mandato in tilt il Torino, bisognava, però, concretizzare i momenti in cui abbiamo creato diverse occasioni. Dopo il vantaggio, per 20 minuti c’è stato il nostro dominio assoluto, con quattro/cinque angoli filati e minimo due occasioni nette. C’è rammarico per non aver segnato il secondo goal, sarebbe stato meritatissimo!Il Torino è una grande squadra, ci stava la reazione, nei supplementari le squadre si sono allungate. Noi abbiamo avuto un’occasione limpida su calcio d’angolo ma poi, da un lancio lungo, i granata hanno fatto gol. Prendere gol nei supplementari diventa questione di nervi ed è difficile recuperare.Mercoledì a Formello arriva l’Empoli, squadra affrontata poche settimane fa in campionato, anche in quella circostanza il risultato è stato bugiardo rispetto alle occasioni create. Questo può accadere durante l’arco di una stagione, analizzando i fatti siamo orgogliosi dei nostri ragazzi. È un bene giocare subito, anche se dal punto di vista fisico è dura perché non passano neanche tre giorni, la Coppa Italia è per noi fondamentale, c’è la possibilità di arrivare verso un’altra finale e lo vogliamo fare”.