Notizie
Categorie: Nazionali - Under 15

Lazio, è arrivato il momento di diventare grande

Dalla bella vittoria contro la Juve Stabia alla sfida da brividi contro l'Inter di domenica prossima: la squadra di Siviglia si gioca l'accesso tra le prime otto d'Italia



Sebastiano Siviglia tecnico della Lazio ©Laura Del GobboÈ stato un weekend assolutamente da ricordare per il settore giovanile della Lazio. Oltre alle vittorie di Primavera e Allievi, c’è da registrare anche quella dei Giovanissimi. Missione riuscita e tutt’altro che semplice per gli aquilotti di Sebastiano Siviglia. Dopo il pareggio in casa contro la Juve Stabia, prima nel suo girone nel corso della regular season, i capitolini si sono imposti sul difficile campo di Castellammare guadagnandosi l’accesso agli ottavi di finale. Poco da dire: la Lazio ha giocato da grande squadra, in maniera ineccepibile. Il gol di Gargano nel corso del primo tempo ha fatto pendere l’asticella dal lato del team Siviglia che ha quindi costretto i padroni di casa ad alzare la pressione. Nonostante l’assenza di Marafini, perno della difesa, i biancocelesti si sono difesi alla grande, concedendo praticamente nulla ai campani. Qualificazione quindi meritata per i biancocelesti che ora però sono chiamati all’impresa in vista degli ottavi di finale e per guadagnare la Final Eight: domenica al Gentili c’è l’Inter. Squadra forte, fortissima: servirà la migliore Lazio della stagione. Per farlo bisognerà ripartire da quanto di buono è stato fatto contro il team campano. Dalla velocità di Pellacani sulla fascia, dalla sicurezza che sia Sanfilippo che Basile stanno dando tra i pali dall’inizio della stagione, dalla solidità della coppia centrale e confidare nelle imbucate veloci di Gargano e Saraceno lì davanti. Non aver paura dell’Inter: questo sarà il trucco per continuare a percorrere il sentiero che porta allo Scudetto. Non a caso, la Lazio le sua partite migliori le ha giocate quando ha provato a imporre il proprio gioco. I numeri dei nerazzurri però fanno paura: 86 gol fatti, secondo miglior attacco dell’intera regular season, a differenza dei soli 32 messi a segno dai biancocelesti. Altro discorso per le difese, entrambe le squadre hanno infatti subito solo 12 gol. Ma si sa, in una partita secca può succedere di tutto, ogni pronostico si annulla e la Lazio ha già dimostrato di poterlo fare.