Notizie
Categorie: Altri sport

Lazio in vasca contro il Savona per continuare a stupire

Squalificato Formiconi, a bordo vasca ci sarà Daniele Cianfriglia, alla prima in A1: “Questi giorni li sto vivendo con tranquillità, anche oggi sarò con i giocatori. Sono emozionato"



La Lazio (foto Napolitano)Gli ultimi mesi del 2014 hanno fruttato ben 13 punti in 5 partite alla Lazio Nuoto che si è tolta diverse soddisfazioni e ha sistemato la classifica. La squadra era apparsa in grande condizione e nessuno avrebbe voluto fermarsi per la sosta al termine della quale è sempre difficile prevedere cosa accadrà. I biancocelesti hanno comunque lavorato durante il periodo natalizio per preparare al meglio il prossimo incontro, l’ultimo del girone d’andata, e tentare di riprendere la stessa marcia nel nuovo anno. Domani,nella sfida valida per l’11^ giornata di A1 di pallanuoto, non sarà certo facile contro la Carisa R.N. Savona che è attesa nell’impianto laziale per il confronto che prenderà il via alle 18. I liguri sono avanti in graduatoria di due lunghezze e in più devono ancora recuperare la partita contro il Como. In questa stagione esiste già un precedente, quello di fine novembre nel secondo turno di Coppa Italia, proprio al Palazzetto della Lazio Nuoto. In quell’occasione i ragazzi di Formiconi si imposero 16 a 9, ma le due squadre erano entrambe eliminate e i due tecnici lasciarono molto spazio ai giovani. Nessuna defezione per i padroni di casa che però dovranno rinunciare in panchina al condottiero Pierluigi Formiconi espulso nell’ultimo turno e fermato per una giornata dal giudice sportivo. Inoltre il mister non ha potuto contare nelle ultime due settimane su Lorenzo Vespa e Josh Samuels, impegnati con le rispettive Nazionali (Italia e U.S.A.) nella serie di amichevoli andate in scena in California. Il portiere romano è rientrato martedì, ma è alle prese con l’influenza, mentre lo statunitense è tornato nella capitale il giorno seguente: “Le condizioni di Vespa mi preoccupano un po’ e anche Samuels praticamente non ha più lavorato con noi, il Savona è una squadra molto ostica, quello di domani sarà  l’impegno più difficile della serie che abbiamo affrontato negli ultimi mesi – spiega il mister laziale che alla vigilia del match si sofferma sul collega - Angelini è bravo, l’ho avuto come giocatore quindi conosce il mio modo di giocare ed è molto preparato. La vittoria in Coppa lascia il tempo che trova, domani sarà veramente tosta, speriamo di stupire ancora un po’. Peccato che la sosta sia arrivata in un momento sbagliato, stavamo bene, spero che la mia assenza non condizioni la squadra”.A fare le veci di Formiconi, con il supporto del team manager Filippo Loreto, ci sarà quindi il tecnico delle giovanili Daniele Cianfriglia, alla prima in A1: “Questi giorni li sto vivendo con tranquillità, anche oggi sarò con i giocatori. Sono emozionato, sarà un esordio importante, ma vorrei che questa fosse solo un’occasione per aiutare la squadra, nulla di più”.